Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo

27 Aprile 2015 - Ore 15.58 Il fronte freddo è attualmente ubicato tra la Corsica, la Sardegna e il settore di nord ovest. Segnalate grandinate nel Nuorese in Sardegna, temporali sulla Liguria in movimento verso le coste del Tirreno.

27 Aprile 2015 - Ore 15.15 Pioggia molto intensa su Genova in questo momento! La città ha già superato i 30mm, ma l'accumulo continua a salire.

27 Aprile 2015 - Ore 13.59 TEMPORALI: il fulminometro ci mostra attività elettrica in mare ad ovest della Sardegna e al largo sul Mar Ligure: si tratta del fronte freddo, seguito da una rotazione dei venti a nord-ovest e un calo delle temperature. http://meteolive.leonardo.it/speciali/FULMINAZIONI/58/i-temporali-e-i-fulmini-appena-caduti-in-italia-e-in-europa/31970/

27 Aprile 2015 - Ore 13.59 Il sud nel forno entro il 10 maggio? Questo dicono le ultime elaborazioni ma riteniamo vengano in parte ridimensionate nel corso dei prossimi giorni, ecco comunque i valori previsti: http://meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/16

27 Aprile 2015 - Ore 13.45 Il TEMPO in SINTESI sino al PRIMO MAGGIO: martedì la depressione che ci ha interessato nelle ultime ore andrà traslando verso levante, ma determinerà sino a sera molte nubi con rovesci sparsi su gran parte del centro-sud, mentre al nord-ovest si apriranno ampie schiarite, così come in Sardegna. Nubi e piogge residue sono attese sul nord-est, ma in attenuazione; anche in Sicilia si avranno nubi ma con basso rischio di pioggia. Mercoledì iniziali condizioni di bel tempo ovunque, ma dal pomeriggio arrivo di nubi al nord e lungo le regioni centrali tirreniche con rischio di brevi rovesci o temporali, specie tra fascia prealpina e Valpadana. Giovedì e per il Primo Maggio ancora tempo un po' instabile al nord e passaggi nuvolosi al centro, più sole al sud con rialzo termico.

27 Aprile 2015 - Ore 13.43 GENOVA: le nubi basse che gravano sulla città hanno causato problemi all'aeroporto Cristoforo Colombo. Sette voli sono stati dirottati su altri scali a causa della scarsa visibilità e della pioggia.

27 Aprile 2015 - Ore 13.25 Arriva l'anticiclone africano a portare un CALDO PAZZESCO anticipato sull'Italia? Secondo il modello americano e tutti i suoi "spaghetti" (corse perturbatrici) pare proprio di sì, perlomeno al centro-sud, ma la sua performance risulterebbe di breve durata: http://meteolive.leonardo.it/speciali/GRAFICI/57/grafici-spaghetti-per-macroaree-italiane/31742/

27 Aprile 2015 - Ore 12.20 Ecco quanto pioverà e dove nei prossimi giorni: in pole position le Alpi. http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/dove-piover-o-nevicher-nei-prossimi-7-e-15-giorni-in-italia-e-europa/32551/

27 Aprile 2015 - Ore 11.53 Sono salite a 3700 le vittime del disastroso terremoto di 7.9 Richter che ha colpito il Nepal, tra loro anche due italiani.

27 Aprile 2015 - Ore 10.47 Nelle prossime ore giungerà al settentrione il ramo freddo del sistema frontale che dovrebbe determinare forti precipitazioni anche di tipo temporalesco, più colpito il settore di nord-ovest.

Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 24 Aprile - assente - Chiusi
Abetone(PT) 27 Aprile 30 - 120 cm Aperti
Adelboden 27 Aprile 0 - 70 cm Aperti
Airolo 23 Aprile - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 10 Aprile - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 27 Aprile - assente - Chiusi
Alleghe(BL) 27 Aprile 20 - 140 cm Chiusi
Alpe Cermis(TN) 24 Aprile - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 24 Aprile - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 27 Aprile 0 - 71 cm Chiusi
Alta Badia(BZ) 13 Aprile - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 07 Aprile 0 - 157 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 27 Aprile n/d Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 24 Aprile - assente - Chiusi
Andalo(TN) 24 Aprile - assente - Chiusi
Andermatt 27 Aprile 0 - 550 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Aprile - assente - Chiusi
Arcidosso(GR) 24 Aprile - assente - Chiusi
Argentera(CN) 13 Aprile - assente - Chiusi
Arosa 27 Aprile 90 - 120 cm Chiusi
Artesina(CN) 13 Aprile - assente - Chiusi
Asiago(VI) 27 Aprile n/d Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 24 Aprile - assente - Chiusi
Avoriaz 27 Aprile - assente - Chiusi
Ayas(AO) 24 Aprile - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sole, super attività nel XX secolo ma ora il nuovo ciclo non riparte

La nostra stella ha incrementato progressivamente il numero di macchie solari raggiungendo il picco massimo intorno al 1960. Ora le fasi di massima potenza di picco dei cicli undecennali sta calando

In primo piano - 26 Maggio 2008, ore 10.43

Partiamo da un presupposto: tutti i processi fisici e chimici che avvengono in atmosfera necessitano di energia. Questa viene fornita dal sole, principalmente sotto forma di radiazione elettromagnetica, ultravioletta e di calore. Ora, l'attività solare non è piatta nel tempo come potrebbe sembrare ma è scandita da una serie di cicli di diversa elongazione temporale. Quello più interessante è il famoso ciclo undecennale delle macchie solari. Le macchie, sono quei settori della superficie solare entro i quali avvengono potenti reazioni che sprigionano enormi quantità di radiazione associata ai flussi i quali riscono tranquillamente a raggiungere anche il nostro Pianeta tramite il vento solare. Orbene, l'ultimo ciclo di undici anni, il ciclo 23, è ormai terminato da oltre 1 anno tuttavia, osservando attentamente la superficie solare, i nostri strumenti ravvisano ancora la persistenza di macchie che si trovano a ridosso delle latitudini equatoriali solari e che appartengono al vecchio ciclo non ancora esauritosi del tutto. In effetti a periodi alterni, e in particolare intorno a metà marzo e, più di recente, la scorsa settimana di maggio, si sono presentate sul disco solare le macchie appartenenti al nuovo ciclo 24, tuttavia esse sono poi quasi del tutto scomparse, prolungando in tal modo la fase di minimo che ormai avremmo già dovuto superare. Se questa situazione di stasi dovesse perdurare ancora a lungo andrebbe a sommarsi ad un massimo piuttosto lungo ma anche parecchio diluito nel tempo e dunque non particolarmente intenso riferito agli ultimi 11 anni. Ciò propenderebbe per fornire un'alibi alla fase di raffreddamento in corso nelle acque oceaniche pacifiche (Nina, PDO negativa) e atlantiche (indice AMO in discesa).

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.13: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 1 km causa incidente tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

h 02.06: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km. 586,5) in direzion..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum