Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo

2 Marzo 2015 - Ore 21.50 Temperature estremamente elevate hanno interessato quest'oggi alcune località delle regioni nord-occidentali. Raggiunti persino i 20°C sulla Riviera Ligure di Ponente, sotto condizioni favoniche dalle Alpi Marittime.

2 Marzo 2015 - Ore 15.49 POTENZA sotto la NEVE nella giornata di venerdì 6 marzo? Secondo il nostro modello, la cosa sembra fattibile: http://meteolive.leonardo.it/previsione-meteo/italia/Basilicata/Potenza/4/

2 Marzo 2015 - Ore 15.13 Pomeriggio molto mite. Toccati i 20° a Olbia; 19° a Pescara e Catania, 18° a Cagliari e Termoli, 17° ad Ancona, Bari, Brindisi e Reggio Calabria.

2 Marzo 2015 - Ore 15.01 VENTO: nella giornata di GIOVEDI 5 MARZO si prevedono 76km/h a Lecco e Belluno, 72km/h a Pescara e Ancona, 70km/h ad Isernia, 69km/h a Pesaro, Fermo e Arezzo. Qui tutti i dettagli: http://meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/#città-ventose

2 Marzo 2015 - Ore 14.55 CAMPOBASSO: la pioggia dovrebbe trasformarsi in neve nel pomeriggio di giovedì 5 marzo: http://meteolive.leonardo.it/previsione-meteo/italia/Molise/Campobasso/3/

2 Marzo 2015 - Ore 14.03 Il tempo in sintesi sino a VENERDI: martedi aria più secca affluirà da ovest, favorendo schiarite su gran parte del territorio, ma una nuova perturbazione entrerà in azione nella giornata di mercoledì, determinando un peggioramento al nord e al centro, associato a precipitazioni sparse, nevose sulle Alpi oltre i 1000m. In serata ingresso turbolento di una massa d'aria fredda da nord con schiarite su nord-ovest, neve sino a 400m sull'Emilia-Romagna e peggioramento anche al sud. Giovedì migliora al nord, maltempo al centro-sud, specie su Marche, Abruzzo e Lazio con neve sino a 300-400m, ma con temporali di neve non esclusi sino in pianura o sulla costa. Forte vento e calo delle temperature ovunque. Venerdì ancora rovesci al sud e sull'Abruzzo, nevosi sino a 300m.

2 Marzo 2015 - Ore 13.53 L’elicottero che stamani trasportava il premier Matteo Renzi da Firenze a Roma è stato costretto all’atterraggio nei pressi di Arezzo, a Badia al Pino, a causa delle cattive condizioni atmosferiche.

2 Marzo 2015 - Ore 13.53 SATELLITE: interessanti nubi "a pettine" sono presenti questo pomeriggio sulle regioni centrali: http://meteolive.leonardo.it/speciali/SATELLITI/64/satellite-italia-visibile-moviola/38496/ Si tratta dell'interferenza della catena appenninica nei confronti delle correnti umide provenienti da ovest.

2 Marzo 2015 - Ore 13.51 Forte vento da ovest segnalato sulle Alpi e anche sull'Appennino settentrionale con schiarite che avanzano dal Piemonte verso est, come si vede chiaramete qui da Cavour TO): http://meteolive.leonardo.it/webcam/displayWebcam/783/Cavour

2 Marzo 2015 - Ore 13.41 Segnalate piogge in provincia di Udine e Trieste. Piove anche a Pistoia, Firenze e in Lucchesia, in Toscana. Tende invece ad aprirsi il tempo sulla Liguria di Levante.

Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 02 Marzo 100 - 200 cm Aperti
Abetone(PT) 02 Marzo 120 - 300 cm Aperti
Adelboden 02 Marzo 32 - 117 cm Aperti
Airolo 27 Gennaio 50 - 190 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 25 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 02 Marzo 80 - 230 cm Aperti
Alleghe(BL) 02 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 02 Marzo 15 - 120 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 02 Marzo 80 - 190 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 02 Marzo 1 - 80 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 02 Marzo 40 - 100 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 02 Marzo 13 - 86 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 02 Marzo 30 - 170 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 02 Marzo 10 - 60 cm Aperti
Andalo(TN) 02 Marzo 20 - 180 cm Aperti
Andermatt 27 Gennaio 50 - 350 cm Aperti
Aprica(SO) 02 Marzo 110 - 280 cm Aperti
Arcidosso(GR) 02 Marzo 100 - 200 cm Aperti
Argentera(CN) 02 Marzo 145 - 290 cm Aperti
Arosa 02 Marzo 80 - 110 cm Aperti
Artesina(CN) 02 Marzo 160 - 250 cm Aperti
Asiago(VI) 02 Marzo 30 - 170 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 02 Marzo 60 - 100 cm Aperti
Avoriaz 02 Marzo 185 - 300 cm Aperti
Ayas(AO) 02 Marzo 40 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sole, super attività nel XX secolo ma ora il nuovo ciclo non riparte

La nostra stella ha incrementato progressivamente il numero di macchie solari raggiungendo il picco massimo intorno al 1960. Ora le fasi di massima potenza di picco dei cicli undecennali sta calando

In primo piano - 26 Maggio 2008, ore 10.43

Partiamo da un presupposto: tutti i processi fisici e chimici che avvengono in atmosfera necessitano di energia. Questa viene fornita dal sole, principalmente sotto forma di radiazione elettromagnetica, ultravioletta e di calore. Ora, l'attività solare non è piatta nel tempo come potrebbe sembrare ma è scandita da una serie di cicli di diversa elongazione temporale. Quello più interessante è il famoso ciclo undecennale delle macchie solari. Le macchie, sono quei settori della superficie solare entro i quali avvengono potenti reazioni che sprigionano enormi quantità di radiazione associata ai flussi i quali riscono tranquillamente a raggiungere anche il nostro Pianeta tramite il vento solare. Orbene, l'ultimo ciclo di undici anni, il ciclo 23, è ormai terminato da oltre 1 anno tuttavia, osservando attentamente la superficie solare, i nostri strumenti ravvisano ancora la persistenza di macchie che si trovano a ridosso delle latitudini equatoriali solari e che appartengono al vecchio ciclo non ancora esauritosi del tutto. In effetti a periodi alterni, e in particolare intorno a metà marzo e, più di recente, la scorsa settimana di maggio, si sono presentate sul disco solare le macchie appartenenti al nuovo ciclo 24, tuttavia esse sono poi quasi del tutto scomparse, prolungando in tal modo la fase di minimo che ormai avremmo già dovuto superare. Se questa situazione di stasi dovesse perdurare ancora a lungo andrebbe a sommarsi ad un massimo piuttosto lungo ma anche parecchio diluito nel tempo e dunque non particolarmente intenso riferito agli ultimi 11 anni. Ciò propenderebbe per fornire un'alibi alla fase di raffreddamento in corso nelle acque oceaniche pacifiche (Nina, PDO negativa) e atlantiche (indice AMO in discesa).

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.28: SS117 Bis Centrale Sicula

blocco

Tratto chiuso causa smottamento tra Bivio Ramata/Innesto Ss561 Pergusina (Km. 27,8) e Grottacalda (..…

h 01.19: A24 Tratto Urbano

incidente

Incidente tra Portonaccio - Galla Placidia (Km. 6,1) e Svincolo Di Via Fiorentini (Km. 4,9) in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum