Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Riecco la NEVE nelle mappe: il modello americano la vede per il 22 dicembre! Quanto sarà attendibile?

Blitz del freddo da est per mercoledì 20, respiro umido per giovedì 21 ed abbondanti nevicate su molte zone del nord, sarà vero?

In primo piano - 13 Dicembre 2016, ore 09.24

Secondo il modello americano, una zampata dei venti gelidi da est potrebbe intervenire nella giornata di mercoledì 21, interagendo con la depressione afro-mediterranea ancora presente nel Mediterraneo e originando un peggioramento molto più intenso.

L'approfondimento del minimo, la formazione di un corpo nuvoloso in scorrimento da sud verso nord, determinerebbe precipitazioni anche abbondanti in movimento dal centro Italia verso il settentrione.

La neve cadrebbe a quote molto basse sull'Italia centrale nella notte su giovedì, con limite a 300-500m nelle vallate appenniniche, in rialzo a causa dell'inserimento di aria nettamente più mite di estrazione mediterranea.

Al nord invece l'afflusso di aria polare continentale secondo il modello risulterebbe più massiccio e lo scorrimento umido favorirebbe nevicate generose anche in pianura, specie su Emilia, Lombardia e basso Piemonte, ma anche diversi fondovalle alpini, come quello dell'Adige e del Cadore.

Meno probabile secondo il modello la neve in pianura sul Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

La nevicata di giovedì 22 dicembre si trascinerebbe sino all'alba di venerdì 23, lasciando poi spazio ad un graduale miglioramento.

Quanto è attendibile una simile previsione? La retrogressione fredda da est dal 21 in poi guadagna oggi in generale qualche punto in percentuale, ma l'ipotesi di una interazione con la depressione con tanto di NEVICATE in PIANURA è ancora giudicata poco credibile, sotto il 30%: dunque per ora non illudiamoci.

L'abbiamo postata perché si tratta comunque di uno degli schemi classici che negli inverni migliori portava davvero la neve in pianura su molte zone d'Italia.

Non è detto che, nonostante la bassa attendibilità, tale opzione non venga presa maggiormente in considerazione nelle prossime emissioni e magari anche anticipata, come ad esempio propone stamane il modello europeo.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.10: A3 Salerno-Reggio Calabria

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 2,558 km dopo A. di servizio Lamezia (Km. 317,4)..…

h 00.09: A26 Diramazione Predosa-Bettole

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Allacciamento A26 Ge Voltri-Gravellona T. e Alla..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum