Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quanto è attendibile la tendenza INSTABILE e PIOVOSA tracciata dai modelli?

Abbiamo rivisitato per voi le situazioni instabili previste alla luce degli aggiornamenti relativi alle carte spaghetti e alla media degli scenari.

In primo piano - 20 Febbraio 2016, ore 08.49

SI.
Nel complesso l'instabilità prevista risulta abbastanza probabile
, soprattutto per quanto concerne il terzo e più importante peggioramento, quello dell'ultimo fine settimana di febbraio, che sembra però destinato a coinvolgere soprattutto il nord.

Andiamo però con ordine:
1 il peggioramento tra lunedì e le prime ore di mercoledì sembra un po' troppo marcato nelle emissioni ufficiali odierne, rispetto alla sua reale entità. Solo sulla Toscana sono previste piogge rilevanti, in ogni caso è attendibile al 55-60% a livello generale.

2 il peggioramento tra giovedì e venerdì appare quello da verificare di più, sul quale insomma si hanno i maggiori dubbi, sia come dinamica che come posizionamento di eventuali minimi depressionari al suolo. I fenomeni ad esso associati risulterebbero a carattere sparso e con accumuli non particolarmente importanti. L'attendibilità attuale si attesta al 35%.

3 il peggioramento del fine settimana, confermatissimo dalla media degli scenari del modello americano e centrale, cioè non localizzato sull'Iberia, dovrebbe determinare precipitazioni anche abbondanti al nord, sotto forma di rovesci anche altrove.

La posizione del vortice sarà comunque tutta da verificare, così come di conseguenza l'eventuale richiamo di correnti sciroccali ad esso associate.

Si tratta in ogni caso del peggioramento sul quale oggi esiste ma migliore convergenza modellistica. Solo la distanza temporale ne contiene l'attendibilità al 45-55%.

Anche le carte spaghetti puntano tutto su questo peggioramento, come si può vedere qui a fianco, mentre per quanto concerne l'evoluzione successiva, sembrerebbe probabile una nuova accelerata del getto e un temporaneo miglioramento del tempo dal 2-3 marzo in poi, un'ipotesi da rivedere e che francamente non ci sembra molto credibile.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.59: Roma Via Appia Nuova

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Via Magna Grecia…

h 15.57: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Pescara Ovest-Chieti (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum