Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: un po' più fresco sull'Italia con l'inizio della prossima settimana?

Diamo uno sguardo all'entità del raffreddamento previsto in ambito centrale mediterraneo tra martedì 2 e giovedì 4 agosto.

In primo piano - 28 Luglio 2016, ore 16.50

Perde colpi l'entità del passaggio INSTABILE atteso al NORD tra lunedì primo agosto e martedì 2, sembra tuttavia essere comunque confermato un leggero ritocco verso il basso delle temperature a livello nazionale, soprattutto tra mercoledì 3 e giovedì 4 agosto, momento in cui la flessione della colonnina di mercurio raggiungerà la massima efficacia. Questo raffreddamento poggerebbe le proprie basi sul passaggio di una perturbazione refrigerante, diretta ai settori centrali d'Europa; ne verrebbe in piccola parte coinvolta anche l'Italia con qualche manifestazione temporalesca di passaggio tra lunedì primo e martedì 2 agosto, segnatamente sui settori alpini e prealpini.

Due parole circa LE ORIGINI di questo MODESTO raffreddamento.

Il transito della perturbazione sopraccitata, sarebbe associata ad una ondulazione della corrente a getto e quindi al passaggio di una saccatura; quest'ultima determinerebbe una rotazione del vento al suolo dai quadranti nord-occidentali, con un sensibile raffreddamento delle temperature che si farebbe sentire sulla Francia e su parte della Penisola Iberica.

Un po' di quest'aria fresca verrebbe infine incanalata sul Mediterraneo dal rinforzo dell'anticiclone oceanico. Verrebbe sfruttata un'insenatura naturale, famosa durante l'inverno per le gloriose ed ormai sempre più rare "RODANATE", cioè depressioni gelide ricolme d'aria fredda artica che penetravano sul bacino del Mediterraneo attraverso la Valle del Rodano.

Siamo in estate, questa è una divagazione ed ovviamente non dovremo aspettarci un calo esagerato delle temperature ma solo un rientro parziale della colonnina di mercurio entro valori di caldo più sopportabile. Ciò sarà vero soprattutto per la Sardegna, le regioni settentrionali e parte di quelle centrali. Sul Mezzogiorno l'ingresso d'aria fresca non pare avere forza sufficiente da portare conseguenze tangibili sul miglioramento delle condizioni di benessere fisico.

Parlando di numeri...

Il momento di massimo raffreddamento è evidenziato dalle previsioni del modello americano ed europeo nella mattinata di giovedì 4 agosto; sulle regioni settentrionali, alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) viene infatti stimata un'isoterma di +15°C, sulle regioni del centro Italia si viaggerebbe attorno +17/+18°C, il Mezzogiorno ancora avvolto dalla +20°C, con scarsi benefici.

La differenza con l'ultimo weekend di luglio sarebbe sensibile soprattutto al nord e sulla Sardegna, laddove alla quota di 850hpa il calo della temperatura sarebbe di ben 5°C, non stiamo certo parlando di una differenza esagerata ma neppure così trascurabile. Al suolo verrà avvertita soprattutto con un calo dell'umidità relativa, temperature notturne più fresche ed una maggior ventilazione.

Sulla Sardegna si passerebbe quindi da una +22/+24°C di domenica 31 luglio, ad una +18°C di giovedì 4 agosto, al sud da una +20/+22°C di domenica ad una +18/+20°C di giovedì, come detto su quest'ultimo settore il beneficio sarà relativo e poco avvertito. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.18: A55 Tangenziale Nord Di Torino

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Venaria-Stadio (Km. 12,1) e Interconne..…

h 19.18: A14 Ramo Casalecchio

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio (Km. 0,8) e Allacciamento A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum