Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 25 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 26 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 26 Marzo 0 - 160 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 26 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 26 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 26 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 26 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 25 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 26 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 26 Marzo 70 - 160 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: un inverno dalle molte sfaccettature

L'ultimo atto di questa stagione invernale con spruzzate di NEVE al NORD tra sabato 21 e domenica 22 gennaio, poi un addolcimento delle temperature.

In primo piano - 17 Gennaio 2017, ore 17.10

Masse d'aria fredda ancora interessano il nostro Paese, presentandosi particolarmente fredde sulle regioni dell'Italia settentrionale. La circolazione d'aria fredda converge poi verso una figura vistosa di BASSA pressione che interessa con importanti episodi di MALTEMPO il versante Adriatico, il Mezzogiorno e la Sardegna. Sulle Marche e l'Emilia Romagna la NEVE riesce a spingersi sino a quote molto basse.

È una dinamica dalle conseguenze opposte a seconda delle regioni prese in esame; abbiamo così le regioni di nord-ovest alle prese con importanti deficit di precipitazioni che culminano con la nascita di incendi dolosi che stanno divorando ettari di bosco sulla Liguria, mentre i versanti opposti vengono interessati dalle nevicate. 

Lo sviluppo della circolazione atmosferica nei prossimi giorni, porterà all'isolamento di un cut-off d'aria più fredda sui settori centro-occidentali del Mediterraneo, la creazione di un nuovo minimo depressionario sui bacini meridionali tra sabato 21 e domenica 22, infine l'arrivo di una spruzzata di neve al nord-ovest proprio nella notte tra sabato e domenica prossimi.

Da questo punto in avanti, l'addolcimento delle temperature dapprima sotto l'impeto di una circolazione di venti sciroccali, poi sotto un rinforzo zonale che potrebbe riportare alla ribalta dell'Europa una circolazione di venti occidentali assai temperati. Gli ultimi giorni di gennaio potrebbero quindi concludersi sotto un tipo di tempo più mite, anche in ambito italiano, a tal proposito sono necessarie delle ulteriori conferme. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.38: A10 Genova-Ventimiglia

coda incidente

Code per 2 km causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Raccordo A10 - A06 al Km 44 (Km...…

h 08.37: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Varazze (Km. 26,8) e Raccordo A10 - A0..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum