Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 29 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 29 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: quell'anticiclone sul nord Europa, le conseguenze sul Mediterraneo

Sul finire della prima decade settembrina, viene quest'oggi dato risalto allo sviluppo dell'anticiclone verso la Penisola Scandinava ed i settori settentrionali d'Europa, secondo uno schema già collaudato anche in altre fasi atmosferiche del recente passato. Ecco le conseguenze sulla circolazione dell'atmosfera in ambito mediterraneo.

In primo piano - 3 Settembre 2016, ore 19.15

Sul finire della prima decade settembrina, viene quest'oggi ipotizzato dal modello americano, l'allungamento dell'alta pressione presente ormai da diversi giorni sul Mediterraneo e sull'Iberia, verso i settori settentrionali d'Europa. Evento ancora dalle sfumature indefinite e dalle conseguenze incerte, tali dinamiche testimoniano il proseguire di tutte quelle dinamiche tipicamente meridiane che si stanno manifestando con particolare vigore e tenacia proprio in queste settimane a cavallo tra il termine dell'estate e l'avvicinarsi inesorabile dell'autunno. Tali dinamiche sono di fatto facilitate  dal surplus di calore ancora presente a livello tropicale, che tende così ad essere sfogato verso la fascia delle medie latitudini, continuando ad avere un grosso peso sulla circolazione in ambito europeo.

Nella fattispecie possiamo osservare due elementi di interesse che, con tutta probabilità, caratterizzeranno i dettami della circolazione atmosferica d'Europa almeno sino al termine della prima metà di settembre: 

- una scarsa attività ciclonica di stampo OCEANICO che resterebbe relegata ai settori occidentali del nostro continente (Penisola Iberica).

- scarsa portanza della corrente a getto zonale e quindi scarsa intensità della circolazione occidentale a favore di una meridiana che risulterà prevaricante.

Ciascuno di questi due elementi è strettamente dipendente l'uno dall'altro, rappresentando di fatto il risvolto di una stessa medaglia, secondo uno schema atmosferico già ben conosciuto e ben collaudato. Le conseguenze per il nostro territorio nazionale non sembrano ancora proporre alcun cambio deciso sulla circolazione atmosferica locale. Per questa prima decade di settembre, sarebbe ancora prevalente una circolazione di tipo "orientale", che porterebbe ancora scarse precipitazioni sulle regioni settentrionali e sui versanti tirrenici, con una generale maggior chances d'instabilità concentrata sui versanti adriatici.

Questa al momento l'ipotesi più probabile, anche se di tanto in tanto occorrerà sempre dare un'occhio ai movimenti della circolazione depressionaria presente lungo i meridiani dell'oceano Atlantico a ridosso dell'Europa, poichè questo rappresenta l'unico elemento che sarebbe un po' a sorpresa, in grado di ribaltare le carte in tavola. Un cambiamento in chiave INSTABILE rivolto alle regioni settentrionali, forse dalla seconda decade di settembre, tendenza ovviamente necessaria di ulteriori conferme.


 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.54: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Cassino (Km. 669,6) e San Vittore (Km. 678,6) in entrambe..…

h 04.42: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Ramo Casalecchio (Km. 9) e Allacciamento A13 Bologn..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum