Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 25 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 26 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 26 Marzo 0 - 160 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 26 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 26 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 26 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 26 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 25 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 26 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 26 Marzo 70 - 160 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: le correnti occidentali ritornano a condizionare il tempo d'Europa

Dopo la parentesi di NEVE attesa nelle prossime ore su parte delle regioni settentrionali, gli ultimi giorni di gennaio si congederanno sotto condizioni atmosferiche progressivamente più miti. Saremo infatti all'alba di un nuovo tipo di circolazione che riporterà alla ribalta le correnti oceaniche sull'Europa. Ecco nel dettaglio la linea di tendenza.

In primo piano - 27 Gennaio 2017, ore 17.30

Una circolazione depressionaria nord-atlantica si avvicina in queste ore ai settori centrali del Mediterraneo, tentando per la prima volta un approccio passando dapprima sui quadranti occidentali d'Europa (Iberia - Francia). Trattasi questo del primissimo segnale portato da un cambiamento generale nell'assetto delle figure bariche sul continente, un cambiamento che si paleserà entro il termine della mensilità. Dovremo infatti aspettarci un rinforzo della corrente a getto zonale (occidentale) che porterà con sè un rialzo delle temperature su quasi tutto il nostro continente; l'aria fredda di origine continentale affluita in queste lunghe settimane di gennaio, sarà quindi costretta in gran parte a battere in ritirata sul continente Euroasiatico, abbandonando le lande d'Europa.

Prevista in rinforzo l'attività ciclonica sull'oceano nord Atlantico, laddove entro i primi giorni di febbraio troveremo vortici di bassa pressione molto intensi e "profondi" che regaleranno qui, un clima umido e tempestoso.

Con l'eccessivo intensificarsi del getto d'alta quota, l'azione instabile portata dalle masse d'aria moderatamente fredde di origine polare marittima, resterebbe confinata su latitudini più settentrionali, l'atmosfera faticherebbe a produrre quelle famigerate "Onde di Rossby" atte a costruire sulla fascia delle medie latitudini, sistemi nuvolosi organizzati. In questo contesto potrebbero quindi inserirsi delle nuove fasi anticicloniche foriere di tempo mite che andrebbero ad occupare la prima settimana di febbraio. Sarà comunque possibile qualche episodio di PIOGGIA, segnatamente sulle regioni settentrionali e centrali tirreniche, episodi comunque inseriti in un contesto MITE.

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.41: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code a tratti, traffico intenso nel tratto compreso tra 10 m dopo Svincolo 30: Allacciamento Autos...…

h 08.41: A12 Genova-Rosignano

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Genova Est (Km. 4,2) e Allacciamento A7 Milano-Genova..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum