Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: la crisi della corrente a getto sull'Europa

Questo mese di MARZO sembra essere ancora caratterizzato da una forte difficoltà delle correnti atlantiche a penetrare all'interno del continente europeo; vediamo nel dettaglio quali saranno le caratteristiche salienti della circolazione atmosferica prevista in Europa nei prossimi giorni.

In primo piano - 10 Marzo 2017, ore 19.00

Ormai da diversi mesi il nostro continente europeo assiste a quella che potremo definire come una vera e propria CRISI della corrente a getto che si manifesta attraverso una reiterata difficoltà delle correnti perturbate atlantiche di penetrare all'interno del continente europeo. Ne deriva ormai da molte settimane una cronica latitanza di PIOGGIA per i settori dell'Europa occidentale e per le regioni dell'Italia settentrionale, fatto salvo alcuni brevi intervalli. La disposizione delle correnti a livello generale europeo, rimane infatti influenzata ancora dal persistere di una vistosa anomalia barica positiva che insiste sull'oceano Atlantico e sui settori occidentali d'Europa, laddove ritroviamo una figura anticiclonica particolarmente tenace e durevole.

A livello locale viene favorito un vero e proprio "sprofondamento" dei minimi di bassa pressione sui settori di basso Mediterraneo, una situazione che poggia radici in quello che appare come un vero e proprio innalzamento del Fronte Polare che sarebbe motivato in un probabile eccesso di calore a livello generale dell'atmosfera ma più accentuato in sede polare.

La grande debolezza della corrente a getto poggia quindi radici in un surplus di calore in atmosfera? 

A questa domanda ancora non vi sono risposte precise. Tuttavia possiamo considerarci testimoni diretti di un comportamento recidivo ed ostinato dell'atmosfera che, anche in questo mese di marzo, darà segno di sè, prolungando ancora nel tempo un deficit cronico della pioggia su alcuni specifici settori d'Europa (Iberia - Francia - settentrione d'Italia). L'evoluzione delle depressioni in arrivo  dall'oceano Atlantico porteranno alla formazione di "cut-off, cioè di minimi ciclonici cosiddetti "chiusi" e pertanto SLEGATI dall'attivita della corrente a getto che se ne resterà rintanata alle latitudini settentrionali.

L'aspetto legato alle temperature ne risentirá in modo inevitabile; con l'arrivo di marzo, il surriscaldamento dei suoli ad opera di un irraggiamento solare sempre più vivace e l'assenza delle inversioni termiche, sono elementi da tenere in grande considerazione, favorendo un esordio di primavera che vedrà alla ribalta valori di temperatura assai miti su molte delle località affacciate alle coste mediterranee. Le conseguenze portate da questa particolare circolazione le possiamo vedere già in questi giorni.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.54: A1 Roma-Napoli

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Ferentino in..…

h 06.46: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Ferentino in direzione Napoli da..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum