Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 24 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 24 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: con poche interruzioni, l'anticiclone sino all'inizio di settembre, poi...

Strappi nel tessuto anticiclonico ma in linea generale, l'estate potrebbe trattenersi sino alla prima decade di settembre. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 27 Agosto 2016, ore 14.20

Una figura piuttosto decisa di alta pressione ancora riguarda il nostro continente europeo; ne vengono interessati soprattutto i paesi affacciati al bacino del Mediterraneo che sperimentano ormai da molte giornate, condizioni atmosferiche ESTIVE. L'enfasi vera e propria del nostro anticiclone dovrebbe tuttavia consumarsi definitivamente entro il weekend ormai imminente, portando sul nostro Paese ancora un profilo termico ancora SOPRA la media del periodo, accompagnato da condizioni più afose di caldo.

Con l'inizio della prossima settimana, tale situazione sarà almeno in parte destinata ad avere una battuta d'arresto, uno strappo al tessuto dell'alta pressione verrà infatti scavato da una piccola, piccolissima "goccia" d'aria più fresca alle quote superiori, che attraverserà il bacino centrale del Mediterraneo nella notte tra lunedì 29 e martedì 30.

Previsti in questa sede diverse manifestazioni d'instabilità costituite soprattutto da rovesci e temporali. I fenomeni dovrebbero privilegiare le aree interne e pianeggianti del settentrione, temporali anche lungo le aree appenniniche del centro Italia.

Da valutare con attenzione un coinvolgimento delle fasce costiere liguri e tirreniche, eventualità che al momento non può essere esclusa a priori.

Questo modesto episodio di instabilità, avrebbe le carte in regola per indebolire almeno in parte la struttura del nostro anticiclone. Potremo arrivare al termine di agosto ancora sotto condizioni atmosferiche ESTIVE ma SENZA i valori elevati di temperatura e di geopotenziale sperimentati nel corso di questa settimana, tutto si inserirà in un contesto sinottico più blando e caratteristico della parte conclusiva dell'estate, anche se il profilo delle temperature continuerà per un bel po' a restare superiore alle medie del periodo. 

Uno sguardo all'esordio di settembre, primo mese di autunno meteorologico ancora in compagnia dell'anticiclone; al vaglio dei modelli abbiamo tuttavia una vistosa figura depressionaria che, procedendo a piccoli passi verso i settori centrali del nostro continente, potrebbe coinvolgere anche il nostro Paese nel primo weekend di settembre. Su questa previsione esiste ancora una forte incertezza che si manifesta attraverso uno snervante balletto "metti e togli, metti e togli", evidenziato non solo dal modello americano ma anche dalla controparte europea.

A mettere i bastoni tra le ruote sull'esito corretto della previsione, la presenza di un "EX" uragano tropicale, agganciato dal flusso portante delle correnti occidentali. Da qui la difficoltà nel leggere simili configurazioni sinottiche da parte di modelli (soprattutto quello europeo), progettati per avere una massima affidabilità sul tempo di casa nostra ed avendo pertanto difficoltà nella previsione di tempeste tropicali che seguono logiche e dinamiche evolutive differenti.

Ad ogni buon rendere, per validare o meno questa evoluzione, sarà ancora necessaria un po' di pazienza. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.33: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente tra Arenella e Capodimonte (Km. 16,1) in direzione allacciamento diramazione Capodichin..…

h 05.05: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente tra Arenella e Capodimonte (Km. 16,1) in direzione allacciamento diramazione Capodichin..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum