Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo

Oggi - Ore 16.40 NEVE intensa che cade anche sull'Appennino Ligure di Levante. Questa immagine web-cam si riferisce ai 1585 metri del Prato della Cipolla, nella Val d'Aveto. http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-cipolla/webcam/current.jpg

Oggi - Ore 15.46 ISERNIA: dopo intense piogge, la precipitazione muterà probabilmente in neve nel corso del pomeriggio di giovedì e sino a venerdì mattina, qui i dettagli: http://meteolive.leonardo.it/previsione-meteo/italia/Molise/Isernia/1/

Oggi - Ore 15.46 Guardate come nevica a Piaggia, sulle Alpi Marittime: http://www.meteosystem.com/webcam/piaggia/piaggia.jpg

Oggi - Ore 15.45 Abbondanti nevicate sono previste tra giovedì e venerdì su Gran Sasso e Majella sull'Appennino abruzzese, specie al di sopra dei 1000m, con accumuli anche prossimi al metro. Neve comunque possibile a tratti oltre i 200m su gran parte dell'Abruzzo.

Oggi - Ore 15.09 Giornata ancora molto mite sulla nostra Penisola. 20° sono stati registrati a Bari, Cagliari e Foggia, 19° a Gela, Catania, Reggio Calabria e Messina, 18° a Lecce e Brindisi, 17° a Napoli e 16° a Roma.

Oggi - Ore 15.04 Nell’ultima settimana il maltempo si è accanito sull’Asia sud occidentale, portando forti piogge e nevicate sui rilievi: in Afghanistan il bilancio è di 300 morti per le valanghe staccatesi nella zona del Panjshir, mentre nel vicino Pakistan il maltempo ha causato 25 morti nella zona settentrionale del Paese.

Oggi - Ore 14.05 Il tempo in sintesi sino a domenica: una depressione coinvolgerà tutto il Paese, determinando vento forte quasi ovunque, con raffiche anche oltre i 100km/h, un sensibile abbassamento delle temperature, soprattutto al centro-sud e nevicate a quote molto basse, in particolare su Marche, Abruzzo e Molise. Il tempo tenderà invece a rasserenarsi rapidamente al settentrione e in seguito anche sulle regioni centrali tirreniche, che rimarranno sottovento alla circolazione vorticosa. Venerdì e sabato ancora moderato maltempo e freddo su Abruzzo e meridione, con precipitazioni più intense su Calabria tirrenica, nord Sicilia e basso Adriatico, con neve a quote collinari, più soleggiato altrove con temperature in rialzo. Domenica ancora instabilità all'estremo sud.

Oggi - Ore 14.01 RADAR: ecco le prime piogge che dalla Sardegna si stanno spostando verso levante. Entro la serata raggiungeranno le regioni centrali ad iniziare dalla parte tirrenica: http://meteolive.leonardo.it/speciali/RADAR-METEO/63/radar-italia/38573/

Oggi - Ore 13.48 SATELLITE: minimo barico in formazione sul Golfo Ligure in queste ore, lo si nota dal buco di sereno visibile da questa foto: http://meteolive.leonardo.it/speciali/SATELLITI/64/satellite-italia-visibile-moviola/38496/ Lo spostamento della depressione verso sud-est farà da calamita all'aria fredda da nord e da est che inizierà ad affluire in serata.

Oggi - Ore 13.30 Sul Monte Lussari nel Tarvisiano temporaneo peggioramento del tempo imminente con qualche breve nevicata, da stasera vento in rinforzo e tendenza a miglioramento ma con clima freddo: http://meteolive.leonardo.it/webcam/displayWebcam/394/Tarvisio+-+Lussari+1.800m

Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Marzo 90 - 190 cm Aperti
Abetone(PT) 04 Marzo 120 - 300 cm Aperti
Adelboden 04 Marzo 39 - 130 cm Aperti
Airolo 27 Gennaio 50 - 190 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 25 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 03 Marzo 80 - 230 cm Aperti
Alleghe(BL) 04 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 04 Marzo 15 - 120 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 02 Marzo 80 - 190 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 04 Marzo 1 - 85 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 04 Marzo 40 - 100 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 04 Marzo 5 - 86 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 04 Marzo 30 - 170 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Marzo 10 - 60 cm Aperti
Andalo(TN) 04 Marzo 20 - 180 cm Aperti
Andermatt 27 Gennaio 50 - 350 cm Aperti
Aprica(SO) 03 Marzo 110 - 280 cm Aperti
Arcidosso(GR) 04 Marzo 90 - 190 cm Aperti
Argentera(CN) 04 Marzo 145 - 290 cm Aperti
Arosa 04 Marzo 90 - 120 cm Aperti
Artesina(CN) 04 Marzo 160 - 250 cm Aperti
Asiago(VI) 04 Marzo 30 - 170 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 02 Marzo 60 - 100 cm Aperti
Avoriaz 04 Marzo 190 - 315 cm Aperti
Ayas(AO) 04 Marzo 40 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo agosto 2013: e se fosse molto caldo?

Proiezioni molto buone per il mese di agosto, meno per gli altri due mesi estivi.

In primo piano - 26 Aprile 2013, ore 11.00

L'estate potrebbe aprirsi trascinandosi dietro parzialmente il capriccioso tempo di maggio: instabile e con frequenti passaggi temporaleschi, soprattutto al nord-est. Si evince chiaramente dalla mappa qui a fianco che le scorribande atlantiche non intendono affatto abdicare e avranno comunque il merito di "limare" termiche che, specie per chi rimarrà in città a lavorare, avrebbero potuto rendere insonni molte nottate, naturalmente per chi non ricorre all'uso dei condizionatori.

Il tempo più instabile lo sperimenterebbero le regioni di nord-est, il medio-basso versante Adriatico e più in generale tutto il centro-sud, quello più asciutto, ma non molto caldo, il nord-ovest, che finirebbe sottovento rispetto a questo tipo di correnti e dunque sotto cieli in gran parte sereni.

L'assenza dell'anticiclone africano e il solo azzorriano sulla scena, sebbene un po' defilato sull'ovest del Continente, fanno pensare ad un mese piuttosto fresco sull'insieme dell'Europa e questo lo dimostra in maniera più che eloquente, la mappa che vi postiamo qui a fianco e che limita alla sola Penisola Iberica l'isoterma dei +15°C a 1500m. Si tratta di mappe sicuramente da rivedere ma ineccepibili dal punto di vista "tecnico" se riferite a questo schema barico.

Ancora una volta al fresco resterebbero le Isole Britanniche e gran parte del nord del Continente.

Quanto a luglio invece la situazione non depone certo verso un'affermazione dell'anticiclone; anzi le carte mostrano una situazione quasi peggiore di quella di luglio, con una sequenza di onde perturbate che questa volta sfonderebbero anche al nord-ovest e sulla Toscana: in altre parole il tempo risulterebbe fortemente instabile su gran parte del nord e del centro con diverse occasioni per assistere a a temporali e rovesci. Si salverebbe solo l'estremo sud, il quale si troverebbe ai margini delle aree temporalesche.

E' vero che l'anticiclone delle Azzorre negli ultimi anni è andato in crisi, ma vederlo parcheggiato in Atlantico in questo modo fa quasi impressione. Rispetto al quadro termico naturalmente tutto risentirà dell'anomalia di geopotenziale, che ben si riassume nella mappa che postiamo qui a fianco, relativa alla superficie isobarica dei 500hPa.

Con una congiuntura simile sarebbero solo un ricordo le ondate di calore del luglio 2013, ma ci si potrebbe comunque accontentare di vivere qualche breve periodo caratterizzato da caldo moderato e da cieli sereni, pur nel contesto variabile che abbiamo esposto.

Dopo due mesi complessivamente sottotono, tutte le speranze di bel tempo estivo stabile sarebbero sicuramente rivolte all'agosto e questa volta si potrà fare centro, perchè qui si nota una riscossa degli anticicloni in sede mediterranea, in grado di ricacciare verso nord tutti i rigurgiti perturbati atlantici, si nota anche una certa invadenza dell'anticiclone africano: insomma in agosto si potrebbe assistere a momenti di forte calura, a ben poche precipitazioni e a molte giornate soleggiate.

Le temperature risulterebbero superiori sovente alla media stagionale. Per chi ha ancora la fortuna di recarsi in vacanza per alcune settimane proprio in questo periodo sarebbe tutto "grasso che cola".

Si nota nella mappa termica quanto abbiamo esposto: bolla calda che dal nord Africa si porterà frequentemente verso l'Italia, con calura più intensa a ridosso delle isole maggiori e al centro-sud, ma soddisfacente per tutti, tranne per coloro che detestano il caldo.

Ricordiamo ai nostri lettori che si tratta di TENDENZE elaborate da un potente modello sperimentale che rielabora milioni di dati provenienti da tutto il mondo e che pur ottenendo negli ultimi tempi dei risultati progressivamente migliori, sono previsioni che hanno un'affidabilità stimabile intorno al 60%, cioè vicina a quella di una previsione a 6/8 giorni.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.37: A4 Brescia-Padova

coda incidente

Code per 6 km causa incidente tra Soave (Km. 304,8) e Verona Sud (Km. 282,2) in direzione Bresci..…

h 17.36: TG-VR Tangenziale Sud Di Verona

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente tra Svincolo S.Martino Buonalbergo (Km. 13,3) e Innesto SS434 in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum