Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Non si vede più FREDDO all'orizzonte?

Nemmeno in seconda decade del mese si vede una svolta convincente verso un colpo di coda invernale.

In primo piano - 27 Febbraio 2017, ore 11.31

Siamo andati a raschiare il fondo del barile, per scoprire se vi fosse qualche novità "nascosta" che non si riuscisse a cogliere nelle emissioni modellistiche ufficiali. Abbiamo trovato ben poco, pochissimo che faccia pensare a qualche colpo di coda invernale di quelli seri durante il mese di marzo.

Certo, nel computo delle 20 emissioni cosiddette perturbatrici, qualcosa di davvero estremo si trova sempre, ma si tratta di configurazioni che difficilmente troveranno spazio nella realtà.

L'unica che potrebbe avere un senso, nell'ottica di un rallentamento fisiologico della corrente a getto, è quella che si prevede per sabato 11 marzo, quando (secondo questa emissione) le correnti potrebbero disporsi da nord e favorire l'inserimento a ridosso dell'Italia di aria artica marittima ed in parte continentale ma con riflessi solo perturbati di stampo tardo autunnale, cioè senza un vero sfondamento nell'area mediterranea.

Per questo ribadiamo che la previsione del NOAA circa un andamento mite del mese di marzo diventa sempre più probabile, anche se non ancora certa al 100%.

Per tutta la prima decade del mese in ogni caso il trend quasi certamente ormai risulterà mite, variabile e a tratti piovoso, nulla di più, nulla di nuovo. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.46: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Ferentino in direzione Napoli da..…

h 06.46: A15 Parma-La Spezia

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Svincolo Fornovo (Km. 22,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum