Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 25 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 26 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 26 Marzo 0 - 160 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 26 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 26 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 26 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 26 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 25 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 26 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 26 Marzo 70 - 160 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della sera: CONFERME circa l'entrata in scena di una fase INSTABILE sull'Italia

Qualche novità circa gli ultimissimi aggiornamenti a nostra disposizione. Verrà dato ampio spazio alla previsione del modello europeo ECMWF. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 19 Marzo 2017, ore 21.10

Arrivano questa sera CONFERME circa l'entrata in scena di una figura di bassa pressione che porterà con sè diversi giorni di instabilità sul bacino centrale del Mediterraneo. Tale figura depressionaria dalle origini nord-atlantiche, tenderà dapprima ad evolvere in un cut-off, cioè un minimo chiuso di bassa pressione sui settori occidentali d'Europa (Iberia), per poi essere riagganciata dalla discesa di una massa d'aria fredda sul centro-est Europa che ne determinerà un rinvigorimento proprio sul nostro Paese (sabato 25 - domenica 26).

Nel complesso sembrerebbero questa sera accentuati gli scenari di instabilità proprio nella terza decade di marzo, laddove alla presenza di una figura anticiclonica sui settori settentrionali europei, corrisponderebbe l'insediamento di un regime depressionario sul Mediterraneo.

Tale evoluzione messa in luce dalla previsione del modello europeo, trova conferma anche negli scenari proposti dalla controparte americana. La distanza che ancora ci separa dall'evento, induce tuttavia ad una certa cautela, soprattutto su quelli che saranno i movimenti precisi della depressione una volta sopraggiunta col proprio perno sul Mediterraneo centrale,movimenti che al momento restano ancora in parte oscuri.

L'evoluzione rimane infatti scarsamente prevedibile, anche se la presenza di una figura anticiclonica sul nord Europa, confermata un po' da tutti i modelli, dovrebbe rappresentare una garanzia di tempo instabile proprio per l'area meridionale europea.

Seguite gli aggiornamenti su METEOLIVE.IT 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.11: A14 Pescara-Bari

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Poggio Imperiale (Km. 507)..…

h 03.57: A24 Roma-Teramo

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum