Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 21 Febbraio 30 - 74 cm Aperti
Airolo 21 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 21 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 21 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 21 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 21 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 21 Febbraio 36 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 21 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 21 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 20 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE sulle Alpi: quanta ne cadrà nel fine settimana?

Nel week-end attesi altri due passaggi perturbati, il secondo avrà uno strascico anche nella giornata di lunedì.

In primo piano - 3 Febbraio 2017, ore 09.59

La giornata di sabato 4 febbraio vedrà il transito di un'altra perturbazione sul settore alpino, accompagnata da termiche un po' più basse, tale da favorire un certo abbassamento del limite delle nevicate sino ad una quota media di 800-1000m ad ovest, 800-1200m sui restanti settori.

In diverse valli interne, superiori e strette però, soprattutto ad ovest, tale limite potrebbe risultare più basso, anche se la neve caduta risulterà bagnata.

La perturbazione transiterà soprattutto tra la notte e la mattinata sull'ovest delle Alpi, mentre si accanirà sino al pomeriggio-sera sui rimanenti settori alpini.

Domenica mattina, si registrerà una pausa, prima che una nuova perturbazione, inserita nell'ambito di una depressione, raggiunga il settentrione a partire da ovest entro sera. Questa volta i maggiori accumuli dovrebbero registrarsi sulle Alpi Marittime e Cozie, con limite della neve sempre attestato attorno agli 800-1000m ma con locali sconfinamenti più in basso nel Cuneese.

Lunedì ancora neve a tratti sul settore alpino e prealpino, ma più copiosa nel Cuneese, dal pomeriggio tendenza a miglioramento.

ACCUMULI: tra sabato e domenica attesi in media 30cm oltre i 1500m, oltre 40cm a 2000m, accumuli più generosi localmente su Valle d'Aosta e basso Piemonte.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.08: Firenze Viale Filippo Strozzi

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso sulla Viale Filippo Strozzi…

h 07.08: Firenze Viale Fratelli Rosselli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso sulla Viale Fratelli Rosselli…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum