Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 28 Marzo 20 - 40 cm Aperti
Adelboden 28 Marzo 0 - 90 cm Aperti
Airolo 26 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 27 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 28 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 28 Marzo 0 - 20 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 28 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 28 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 28 Marzo 0 - 90 cm Aperti
Andermatt 28 Marzo 10 - 380 cm Aperti
Aprica(SO) 28 Marzo 20 - 100 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 28 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 27 Marzo 20 - 70 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 28 Marzo 60 - 150 cm Aperti
Ayas(AO) 27 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo SHOCK: da metà mese l'anticiclone va a nord, il freddo si impossessa di mezza Europa e dell'Italia?

L'evoluzione più azzardata.

In primo piano - 9 Gennaio 2016, ore 08.07

Coraggioso. E' l'aggettivo forse più calzante per l'evoluzione che da due emissioni propone il modello europeo a cavallo della metà del mese e nei giorni immediatamente successivi.

L'anticiclone subtropicale si stufa di proteggere il Mediterraneo e punta verso nord; da qui e poi da nord-est giungono masse d'aria sempre più gelide: dapprima invadono soprattutto l'est europeo, poi puntano con azione retrograda anche il nostro Paese, specie i versanti adriatici ma con possibili sorprese anche sul Tirreno.

Azzardato? Può darsi, anche se le corse di controllo del modello canadese ed americano si
ritrovano in un'evoluzione così invernale, ma guarda caso è ancora una volta il modello cinese CMA ad appoggiare in modo ufficiale almeno in parte la sua tesi, proponendo gelide correnti da nord-est su tutta Italia.

Se andasse così comunque sud e regioni adriatiche sarebbero il bersaglio preferenziale delle nevicate.

Tutto partirà dalla saccatura di giovedì 14, sulla quale si è tanto discusso in questi giorni: la massima concessione era che spruzzasse un po' di neve sul nord prima di scivolare al centro-sud portandosi dietro un po' di freddo e qualche fiocco in Appennino tra il 15 ed il 16, invece qui potrebbe accadere qualcosa di molto più importante, con il freddo pronto ad impadronirsi di mezza Europa e con probabili risvolti anche nevosi.

Attendibilità? Ancora bassa naturalmente perché le mosse dell'anticiclone subtropicale non sono facilmente prevedibili e soprattutto perché proprio da metà mese è previsto un nuovo rinforzo dell'attività del vortice polare, anche se con conseguenze tutte da scoprire, qualora l'anticiclone in quel momento si trovasse sbilanciato verso nord.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.27: A18 Diramazione per Catania

incidente

Incidente nel tratto compreso tra 2,434 km dopo S.Gregorio-Allacciamento A18 Messina-Catania (Km. 4..…

h 21.20: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Reggio Emilia (Km. 138,2) e Terre di Canossa - Campegine in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum