Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: rinforzo delle vorticità zonali in Europa, quali conseguenze?

La previsione del modello europeo CONFERMA il rinforzo delle vorticità zonali sull'Europa con un addolcimento delle temperature previsto sotto le festività di Natale. Ecco le conseguenze.

In primo piano - 18 Dicembre 2016, ore 21.10

Superata la fase di MALTEMPO prevista nei prossimi 2-3 giorni, un incremento delle vorticità zonali viene messo in evidenza dalla previsione del modello europeo. Le masse d'aria fredda legate al rinforzo del Vortice Polare porteranno infatti alla formazione di intense depressioni extratropicali che avranno il proprio  centro motore sull'oceano Nord Atlantico, laddove nella terza decade dicembrina prevediamo eventi intensi di maltempo accompagnati da forte ventilazione

Alle latitudini europee e mediterranee come sovente accade in queste situazioni, viene pronosticato dai modelli l'avvento di una figura di alta pressione foriera di una parentesi di tempo stabile che, con tutta probabilità, ci terrà compagnia sotto le festività di Natale.

Poche le novità per chi si aspetta quindi nuovi apporti di NEVE su Alpi ed Appennino, gli unici accumuli di manto bianco saranno portati dalla perturbazione di questi giorni, mentre per il periodo successivo sembrano calare le probabilità d'avere apporti ulteriori di precipitazioni, tutto questo almeno sino al giorno di Santo Stefano.

Nella parte conclusiva del mese il modello europeo abbozza infine la formazione di una nuova onda anticiclonica sull'oceano Atlantico e la migrazione di un polo attivo del Vortice Polare nuovamente verso l'Eurasia.

Nuovi aggiornamenti entro domani mattina, lunedì 19 dicembre.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.06: SS194 Ragusana

frana

Strada chiusa, frana nel tratto compreso tra 1,099 km dopo Giarratana (Km. 67,7) e 10,964 km prima..…

h 02.55: SS121 Catanese

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 6,764 km dopo Bivio Per Alia (Km. 18..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum