Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: attenzione ai primi di FEBBRAIO...

Interessante l'analisi proposta dal modello europeo questa mattina per i primi giorni di febbraio, specie al nord.

In primo piano - 26 Gennaio 2017, ore 09.23

Si spalanca la porta atlantica, mentre l'est europeo resta in condizioni di freddo talora intenso.

L'abbassamento dell'alta pressione delle Azzorre verso lidi più consoni permetterà lo scivolamento delle perturbazioni sul suo "dorso" e l'ingresso delle stesse sul Mediterraneo centro-occidentale.

Potrebbe essere questo il filo conduttore del tempo in Italia nei primi giorni di febbraio.

La prima mappa inquadra la situazione attesa in Italia nella notte tra mercoledì 1 e giovedì 2 febbraio. Si nota l'ingresso "a testa d'ariete" di una prima perturbazione sul nord Italia.

Al momento le termiche scongiurano la neve in pianura, relegandola in quantità abbondante sulle Alpi. Tuttavia, la previsione sull'andamento termico dei prossimi giorni non è scontata, stante la massa di freddo imperante più ad est.

Ci sembra quantomeno strano che l'aria fredda accumulata dopo settimane di correnti orientali venga scalzata di colpo; ciò può succedere solo con la classica "spanciata" dell'alta pressione da ovest, ma non sarà questo il caso.

Tra giovedì 2 e venerdì 3 febbraio è previsto l'ingresso di una nuova depressione a basso geopotenziale sul Mediterraneo, che si piazzerà all'altezza della Corsica.

Oltre ad "imbrigliare" tutto il centro con venti forti e precipitazioni, la figura perturbata in essere potrebbe dare luogo a nevicate a quote alquanto basse al settentrione, se non addirittura in pianura.

Ci aggiorneremo...

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.47: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Altedo (Km. 20,5) e Bologna Interporto (Km. 7,9) in direzione B..…

h 18.45: A1 Milano-Bologna

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milano (Km. 1,2) e Lodi (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum