Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: affondi INSTABILI e FREDDI sull'Italia dalla metà della prossima settimana?

Il modello europeo questa mattina contempla la possibilità di un finale di marzo tutt'altro che stabile e mite sull'Italia.

In primo piano - 15 Marzo 2016, ore 09.21

Primavera mite e soleggiata in Italia? Il run ufficiale del modello europeo smentisce questa possibilità, contemplando affondi freddi a più riprese che potrebbero interessare la nostra Penisola sul finire del mese.

La prima cartina ci mostra la situazione prevista per mercoledì 23 marzo dal modello nostrano; questa condizione era da tutti attesa nel periodo invernale, ma la Natura ha deciso di farcela vivere solo adesso, quando la primavera dovrebbe scaldare i motori e consentire temperature più gradevoli.

Ecco un primo affondo freddo ed instabile diretto in un primo tempo al centro-nord, ma in successivo spostamento verso il meridione nel corso di giovedì 24 marzo. Una situazione siffatta determinerebbe precipitazioni a prevalente carattere di rovescio, nevoso anche a bassa quota al centro-nord, venti forti e una generale diminuzione della temperatura.

Il corridoio freddo e depressionario che si aprirà tra il Mediterraneo e l'Europa settentrionale sarà duro a morire e consentirà il transito di nuovi impulsi freddi in discesa da nord verso il nostro Paese.

La seconda mappa ci mostra un secondo attacco freddo, forse più corposo rispetto al precedente, che si staglierà sull'Europa centrale nella giornata di venerdì 25 marzo. L'intento sarebbe quello di irrompere sulla nostra Penisola e sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo con tutte le conseguenze del caso.

Affidabilità di questa previsione? Per il momento medio-bassa, attorno al 40-45%. La media degli scenari del modello medesimo contempla in parte la possibilità di affondi freddi di questo tipo, ma per il momento risulta orientata verso scenari decisamente più morbidi. Di conseguenza è meglio aspettare prima di dare certezze.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.54: A56 Tangenziale Di Napoli

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Arenella in uscita in entrambe le direzioni dalle 15:4..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum