Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 23 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 23 Marzo 8 - 90 cm Aperti
Airolo 23 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 23 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 23 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 23 Marzo 18 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Marzo 90 - 160 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 23 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Marzo 50 - 100 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO AMERICANO: run di controllo MOLTO INTERESSANTE per la fine del mese...

Interazione tra correnti umide e molto fredde sull'Italia? Il run di controllo del modello americano ci crede. I dettagli...

In primo piano - 19 Gennaio 2016, ore 09.35

L'inverno cerca di districarsi, opponendosi ad un'invadenza anticiclonica ancora troppo pressante. Il freddo ora si fa sentire, in alcune zone è arrivata anche la neve, ma ciò che manca è una continuità stagionale, qualcosa che non riduca tutto ciò ad una fugace meteora.

Nel fine settimana quasi tutte le elaborazioni propendono per un ritorno dell'alta pressione in Italia, con inevitabili ripercussioni nel campo termico e fenomenologico.

Successivamente, qualche spunto di "interesse invernale" si trova tra le maglie del modello americano, non tanto nel suo run ufficiale, quanto nella corsa di controllo (il run alternativo forse più attendibile).

La cartina in alto a sinistra, valida per giovedì 28 gennaio, ci mostra una situazione che potrebbe nuovamente riscattare le sorti invernali in Italia: sulla destra della mappa avremo aria molto fredda (anzi gelida) di matrice orientale, mentre sulla sinistra aria umida in ingresso dall'Oceano, alla quale sarà collegata quasi sicuramente una perturbazione.

L'incontro/scontro tra queste due correnti potrebbe avvenire proprio sulla nostra Penisola. In altre parole, avremo aria più temperata e umida a scorrere sopra una massa d'aria fredda presente nei bassi strati. Sarebbe una situazione assai congeniale alle nevicate soprattutto al centro-nord, in un contesto termico assai freddo.

Nei prossimi giorni vedremo se questa tendenza verrà presa in considerazione anche dalle corse ufficiali del modello o se sarà destinata solo a quelle alternative. Continuate pertanto a seguirci!

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.01: Roma Via Tiburtina

incidente

Incidente sulla Via Tiburtina possibili rallentamenti altezza bivio Setteville…

h 11.00: Roma Via Tuscolana

incidente

Incidente sulla Via Tuscolana altezza civ. 668…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum