Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 28 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 28 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo estremo: il nord-est e l'Emilia-Romagna hanno qualcosa da temere durante la prima decade di luglio?

Diverse convergenze potenzialmente pericolose nel prossimo fine settimana ma per l'evento del 6-7 luglio non si ravvisa nulla di eccezionale, se non un veloce passaggio frontale.

In primo piano - 1 Luglio 2016, ore 10.40

Le convergenze tremende che si svilupparono in seno alla linea temporalesca del 9 luglio 2015 sul Veneto non dovrebbero ripetersi nell'arco della prima decade di luglio di quest'anno, anche se la situazione non sarà affatto tranquilla su queste zone.

Infatti già nell'arco delle prossime 24 ore e precisamente nelle prime ore di sabato 2 luglio la convergenza tra sostenute e fresche brezze di monte e venti da WSW in inserimento sulla Valpadana potrebbero determinare la formazione di un nucleo temporalesco tra Lombardia centro-orientale e Veronese, più blanda su Veneto centro orientale e Friuli.

Nelle prime ore di domenica 3 luglio l'impatto delle correnti da ENE a scalzare quelle umide da SW potrebbe generare temporali marittimi sulla costa compresa tra Lignano e Chioggia prima, poi tra Porto Tolle, Comacchio, Cesena e Rimini nel corso della mattinata.

In un simile contesto potrebbero originarsi anche delle trombe marine in grado di provocare qualche danno locale anche sui litorali. Dunque attenzione!

Inoltre con il passare delle ore il rientro di correnti da est spingerà tutta l'aria umida anche contro i rilievi e, poiché in quota spirerà un vento da NW più secco, qualche altro temporale potrà originarsi lungo la fascia montana e pedemontana trentina e veneta nelle ore centrali.

Se lunedì 4 e martedì 5 vedranno il ritorno della stabilità, per il pomeriggio di mercoledì 6 l'inserimento di correnti da nord-ovest più fresche e secche e il concomitante richiamo di venti da est umidi al suolo potrebbe favorire altri fenomeni di forte intensità, in particolare sull'Emilia-Romagna, ma anche sul Veneto e sul Friuli Venezia Giulia.

In questo caso i fenomeni potrebbero risultare forti e grandinigeni ma la dinamica appare differente e sostanzialmente meno pericolosa rispetto a quella dipinta lo scorso luglio da queste pagine e poi quasi puntualmente verificatasi (purtroppo).

E' comunque sempre bene adottare un atteggiamento prudente in caso di temporale!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.04: A12 Genova-Rosignano

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Collesalvetti/Sgc Fi-Pi-Li (Km. 177,8) e Barriera Di Rosign..…

h 07.02: A11 Firenze-Pisa

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Pistoia (Km. 27,4) e Montecatini (Km. 39) in direzion..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum