Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio - assente - Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio - assente - Chiusi
Adelboden 31 Maggio - assente - Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 26 Giugno - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 11 Aprile n/d Chiusi
Alpe di Mera(VC) 04 Aprile n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 26 Giugno n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 04 Maggio - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 13 Maggio 0 - 300 cm Aperti
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio - assente - Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 04 Aprile n/d Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: la grande sete comincerà ad essere placata nel fine settimana?

Stiamo vivendo una delle congiunture bariche più pesanti e negative degli ultimi anni, tra le peggiori certamente dell'ultimo trentennio.

In primo piano - 2 Febbraio 2016, ore 15.33

Quando la natura si accanisce sa essere davvero sadica. Stiamo sperimentando anomalia su anomalia e a farne le spese alla fine è il nostro territorio, in cui c'è sempre meno acqua, sempre meno neve e fa sempre più caldo.

Il Mediterraneo è una delle regioni che ha maggiormente subito gli effetti del global warming, e quando si sommano tre anomalie pesanti come quelle che abbiamo registrato quest'anno: Nino intenso che gonfia gli anticicloni, linea di convergenza intertropicale più a nord del previsto sul settore occidentale, vortice polare ancora più compatto degli ultimi anni.

Se ci aggiungiamo che comunque l'Europa, rispetto agli States, non riesce comunque più dal febbraio del 2012 e prima ancora dal 2009 a vivere una fase fredda degna del suo glorioso passato climatico, che il flusso perturbato si è comunque alzato di latitudine e che di vere perturbazioni durante l'anno ne passano pochissime, ne traiamo un quadro disastroso, che fa pensare (salvo miracoli, sempre bene accetti peraltro) che la stagione calda in arrivo possa sicuramente dare il colpo di grazia a dei ghiacciai che per troppo tempo non hanno conosciuto neve.

Ora, per fortuna, sembra che l'anticiclone vada lentamente ad implodere, perlomeno sul Mediterraneo centrale, consentendo il passaggio di un paio di perturbazioni, che certamente potranno colmare almeno parzialmente il deficit idrico, ma stiamo anche attenti alle temperature, perché se nevicasse a quote troppo elevate, molte stazioni chiuderebbero i battenti anzitempo, rassegnate a veder scomparire anche la poca neve artificiale rimasta e nell'impossibilità di poterla battere.

Non possiamo tuttavia chiedere chissà quali movimenti a questo febbraio almeno sino alla metà del mese: tutto il freddo se ne resterà oltre Oceano e sarà già un ottimo risultato ottenere l'ondulazione delle correnti atlantiche.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 9 FEBBRAIO:
mercoledì 3 febbraio: al mattino al nord uggioso con pioviggini, poi schiarite ad ovest, rovesci in arrivo su est Lombardia, Triveneto ed Emilia-Romagna, specie nel pomeriggio-sera, nevosi sull'arco alpino oltre i 1300m, poi a quote più basse a fine episodio e in serata in localizzazione sull'Appennino romagnolo oltre i 500m. In mattinata nuvolaglia sulle regioni centrali tirreniche con piovaschi, poi attenuazione, schiarite in Adriatico, ma con nuclei temporaleschi in attivazione in serata e nella notte su giovedì con spruzzate di neve su Sibillini e Gruppo del Gran Sasso oltre i 600-700m. Al sud dapprima nuvoloso sul Tirreno con pioviggini, schiarite in Adriatico e sulla Sicilia, in nottata arrivo di rovesci o temporali su Molise, Foggiano e zone interne appenniniche. Temperature in generale calo dalla serata.

giovedì 4 febbraio: in mattinata residui rovesci su Abruzzo e meridione con neve oltre i 700-800m ma con tendenza a miglioramento, altrove bel tempo e mattinata freddina, pomeriggio già più mite.

venerdì 5 febbraio: sereno e mite, già nubi in arrivo su Liguria e Toscana nel corso della giornata. Minime in calo con locali gelate nei fondovalle e in pianura, massime in aumento.

sabato 6 febbraio: nubi e prime precipitazioni su Liguria, Lombardia, Valle d'Aosta, Piemonte con limite neve a 600-700m, nubi in aumento su Toscana e resto del nord, in serata neve su Prealpi centro-orientali oltre gli 800m. In giornata nubi anche su Sardegna, Umbria e Lazio con piovaschi dalla sera. Tempo buono altrove con temperature in rialzo. 

domenica 7 febbraio: al nord e sulle centrali tirreniche, compresa la Sardegna, moderato maltempo con piogge e rovesci diffusi, anche a sfondo temporalesco, neve sulle Alpi a quote variabili tra 800 e 1100m, in temporaneo rialzo nel corso della mattinata, poi in rapido abbassamento sino a 700m con il passaggio del ramo freddo frontale e successivo miglioramento prima di sera a partire da ovest, migliora anche al centro, rovesci in movimento verso il meridione. Temperature in lieve calo durante le precipitazioni, ma alla fine un po' di freddo umido solo al nord e nelle Alpi.

lunedi 8 febbraio e martedì 9 febbraio
: grande variabilità con qualche precipitazione possibile su Liguria e regioni tirreniche sino alla Campania, in un contesto ancora piuttosto mite per la stagione, in attesa di capire se anche la seconda perturbazione vorrà o meno farci visita.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.39: A91 Autostrada Aeroporto Di Fiumicino

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso tra Allacciamento G.R.A. (Km. 7) e V.Della Magliana-Ss8..…

h 07.38: A10 Genova-Ventimiglia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso tra Genova Aeroporto (Km. 2,3) e Allacciamento A7 Milano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum