Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MERCOLEDI 16: salgono le quotazioni per NEVICATE a bassa quota sul nord-ovest

Confermato il rientro di correnti fredde da est con formazione di una bassa pressione tra il Mar Ligure e la Costa Azzurra nella giornata di mercoledì 16 marzo. Ecco tutti i dettagli.

In primo piano - 13 Marzo 2016, ore 09.41

Si avvia lentamente verso una risoluzione il rompicapo freddo che ha fatto penare gli addetti ai lavori e gli appassionati della materia negli ultimi giorni.

Il rientro di correnti fredde orientali sembra confermato tra mercoledì 16 e giovedì 17 marzo. Resta ancora in dubbio la posizione del minimo da contrasto che si formerà sul nostro mare: da esso dipenderà la valenza o meno dei fenomeni precipitativi  annessi, anche nevosi a bassa quota al centro-nord.

Il run ufficiale del modello americano di questa mattina (prima figura) mostra la formazione della suddetta depressione tra la Costa Azzurra e il Mar Ligure.

La medesima posizione è pienamente supportata dalla media degli scenari del modello medesimo (seconda figura). Ciò rende questa ipotesi abbastanza credibile (attorno al 65-70%)

Altre elaborazioni, tuttavia, posizionano il minimo più in basso, con minore richiamo umido e precipitazioni meno organizzate.

Se la tesi del modello americano fosse valida, il settore di nord-ovest sperimenterebbe un mercoledì perturbato con rovesci e nevicate sopra i 300-500 metri, solo localmente a quote inferiori in caso di rovesci intensi.

Precipitazioni a carattere di rovescio interverrebbero anche al centro, con quota neve sui 700-800 metri, mentre al meridione potrebbe aprirsi qualche schiarita in più. La situazione, tuttavia, è ancora in evoluzione: continuate pertanto a seguire tutti i nostri aggiornamenti.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.47: A55 Tangenziale Sud Di Torino

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Svincolo Santena - A21 Torino-Brescia e A21 Allacciamento..…

h 05.46: A1 Diramazione Roma Nord

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Castelnuovo di Porto e Svincolo Fiano Romano (Km. 4,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum