Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Medio Adriatico: prima la NEVE e poi la PIOGGIA pericolosa?

Precipitazioni nevose sino a quote collinari fintanto che reggeranno le temperature in quota, poi graduale rialzo del limite nel fine settimana con pioggia anche battente per domenica.

In primo piano - 17 Gennaio 2017, ore 09.11

Le abbuffate di neve sul versante adriatico dell'Appennino centrale continueranno ad intermittenza sino a giovedì. I fiocchi più abbondanti sono attesi ancora tra oggi e mercoledì almeno sino a 500m e altri 20-30cm di neve potrebbero cadere oltre i 1000m.

La situazione è già pesante su Teramano e Chietino e potrebbe peggiorare dunque ulteriormente, mentre paiono scongiurate nevicate sin sul litorale, a causa di un progressivo rialzo delle temperature.

La tregua prevista tra giovedì pomeriggio e sabato mattina consentirà certamente di ripulire le strade, così come al manto nevoso di assestarsi, anche se su Gran Sasso, Majella, Vettore e Sibillini il rischio di valanghe spontanea di neve a scarsa coesione e di lastroni di neve anche al passaggio di un singolo escursionista sono da mettere in preventivo.

Piuttosto brutta la situazione che si delinea invece per il fine settimana, quando un nuovo vasto corpo nuvoloso ci raggiungerà da sud, determinando precipitazioni anche abbondanti lungo le regioni adriatiche.

Il limite delle nevicate, posto inizialmente oltre gli 800m è destinato domenica a salire sin verso i 1400m, facendo rapidamente fondere il manto nevoso alle quote inferiori ai 1000m ed umidificando notevolmente quello posto tra i 1000 e i 1400m.

Inoltre la rapida fusione della neve e la contemporanea fase perturbata potrebbero favorire un rapido innalzamento del livello di fiumi e torrenti.

Una situazione da monitorare perché la pioggia si attenuerà solo nel corso di lunedì 23 gennaio.

Seguite comunque tutti gli aggiornamenti!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.03: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

h 00.59: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum