Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 25 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 26 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 26 Marzo 0 - 160 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 26 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 26 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 26 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 26 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 25 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 26 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 26 Marzo 70 - 160 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MEDIO ADRIATICO: i RISCHI della fusione del manto nevoso a seguito di PIOGGE INTENSE...

La fusione dell'abbondante manto nevoso presente segnatamente tra Marche, Abruzzo e Molise potrebbe creare problemi ai corsi d'acqua presenti in zona. Ecco cosa potrebbe succedere.

In primo piano - 19 Gennaio 2017, ore 11.00

Il maltempo cambia aspetto, ma non cambiano le regioni interessate. Siamo nuovamente a parlare di medio versante adriatico, ma questa volta la neve centra solo in parte.

Teniamo presente che tra Marche, Abruzzo e Molise vi sono zone sopra i 400-500 metri che presentano all'attivo oltre 2 metri di neve. Ora si attende una pausa, ma da domenica sera il cielo tornerà a dispensare fenomeni su queste regioni, sotto forma di piogge talora intense.

...avete capito bene: piogge e non nevicate. Lo zero termico si porterà attorno a 1500 metri stante la risalita di aria calda direttamente dal Golfo della Sirte (frecce rosse).

Cosa potrebbe succedere? Beh, il rischio che possano abbattersi piogge intense sopra manti nevosi cospicui è purtroppo concreto.

Oltre ad appesantire la neve, con rischio di crolli e schianti di alberi, la fusione del mando indotta dall'aumento termico e dalla pioggia potrebbe ingrossare i corsi d'acqua, con inevitabili problemi specie nei fondovalle.

Si tratta di una situazione da monitorare molto attentamente anche sotto il profilo del dissesto idrogeologico, su un territorio già duramente martoriato da eventi naturali più o meno intensi. Massima attenzione...quindi!

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.41: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code a tratti, traffico intenso nel tratto compreso tra 10 m dopo Svincolo 30: Allacciamento Autos...…

h 08.41: A12 Genova-Rosignano

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Genova Est (Km. 4,2) e Allacciamento A7 Milano-Genova..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum