Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MARTEDI 9: maltempo "TURBOLENTO" in Italia

Forti correnti occidentali muoveranno le fila di una nuova perturbazione che darà i suoi massimi effetti sul Tirreno. Ecco i dettagli.

In primo piano - 5 Febbraio 2016, ore 10.57

Forse l'inverno si è svegliato? Presto per dirlo, tuttavia dal punto di vista della dinamicità e dei fenomeni, qualcosa sembra muoversi durante la prima decade di febbraio.

Dopo l'intensa perturbazione che metterà sotto scacco il centro-nord tra sabato e domenica, le correnti perturbatrici nord atlantiche "spareranno" un nuovo corpo nuvoloso in direzione dell'Italia, dopo un breve intervallo di variabilità che si manifesterà lunedì 8.

La cartina inquadra le precipitazioni previste in Italia nel pomeriggio di martedì 9 febbraio.

L'ingresso frontale sarà preceduto da intense correnti di Libeccio, che tenderanno a ruotare a Maestrale sulla Sardegna. Non si tratterà di aria molto fredda, ma soprattutto instabile, che garantirà precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale.

Le zone maggiormente interessate, come si evince dalla cartina, saranno i settori tirrenici e le zone interne del centro-sud, oltre la Sardegna occidentale. Interessato meno il nord-ovest, il versante adriatico, la Sardegna orientale e le estreme regioni meridionali.

Sulle Alpi arriveranno nevicate anche abbondanti sull'alta Val d'Aosta e l'Ossola sopra i 700-800 metri. Un po' di freddo potrebbe invece farsi sentire nella giornata di mercoledì 10 stante la rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali, specie al centro-sud.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.54: A56 Tangenziale Di Napoli

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Arenella in uscita in entrambe le direzioni dalle 15:4..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum