Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: le piogge di MERCOLEDI e GIOVEDI al centro-sud

Il primo schiaffo all'alta pressione verrà inferto tra mercoledì 2 e giovedì 3 novembre.

In primo piano - 31 Ottobre 2016, ore 11.05

In attesa del corposo peggioramento contemplato oggi dalle analisi modellistiche per il prossimo week-end, l'alta pressione prenderà una prima sberla (relativa) tra le giornate di mercoledi 2 e giovedì 3 novembre.

La scarsa penetrazione della perturbazione in oggetto non consentirà un intertessamento democratico di tutte le regioni italiane; in altre parole, solo i settori esposti saranno interessati da precipitazioni più o meno intense, che avranno comunque carattere abbastanza sporadico.

Tra le 12 di mercoledi 2 e le 00 di giovedì 3 novembre (prima mappa) verranno interessate parte del Levante Ligure, la Toscana, l'Umbria occidentale e il Lazio.

Le restanti regioni non saranno interessate da fenomeni degni di nota anche se riceveranno un aumento della nuvolosità, unitamente ad un rinforzo della ventilazione occidentale.

La seconda mappa ci mostra la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia tra le 00 e le 12 di giovedì 3 novembre.

Rovesci saranno ancora possibili su Toscana, Umbria, Marche, Lazio...in estensione verso la Campania e la Sicilia occidentale.

Sulle restanti regioni fenomeni assenti o di poco conto. Aumenterà ulteriormente la ventilazione dai quadranti occidentali con mari in condizioni non ottimali lungo i lidi esposti.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.54: Roma Via del Foro Italico

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Corso di Francia e Viale della M..…

h 16.53: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Via Mecenate: Ponte Lambro (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum