Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 80 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: "guasto" del 7 febbraio: buone conferme dalle elaborazioni

Sembra confermato il cambio di marcia delle condizioni meteo in Italia a partire dal prossimo week-end. Ecco l'ipotesi del modello europeo.

In primo piano - 31 Gennaio 2016, ore 10.39

Una saccatura penetrerà come una lama nel burro il tessuto anticiclonico presente sul Mediterraneo? Beh, la distanza previsionale resta ancora "impervia" (siamo a circa 7 giorni); tuttavia, anche questa mattina ci giungono conferme più o meno importanti da tutti gli elaborati. La prudenza è quindi obbligatoria, soprattutto in un anno come questo, spesso "piegato" dallo strapotere dell'alta pressione.

La prima cartina inquadra la previsione imbastita dal run ufficiale del modello europeo per domenica 7 febbraio.

E' evidente l'approccio di un'importante saccatura, ovvero una figura aperta di bassa pressione che dal Golfo di Biscaglia si insinuerà verso il bacino centro-occidentale del Mediterraneo.

Con una situazione del genere non arriverà il freddo, bensi un importante peggioramento che interesserà gran parte d'Italia tra domenica 7 e lunedi 8 febbraio. Arriveranno piogge in pianura e neve abbondante sulle Alpi e sull'Appennino centro-settentrionale, con quota neve da valutare.

Per valutare la credibilità o meno di questa previsione, ecco la media degli scenari imbastita dal modello europeo per il medesimo giorno.

In altre parole, sono state prese tutte le corse dell'elaborato con successiva media, visibile nella seconda cartina a lato.

Come si può notare, la situazione prevista è abbastanza simile alla previsione elaborata dal run ufficiale del modello medesimo, segno quindi che la tendenza imbastita risulta abbastanza credibile.

Ci saranno ovviamente aggiustamenti, che noi puntualmente segnaleremo, ma il cambiamento questa volta potrebbe non essere una chimera.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.48: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Loreto-Porto Recanati (Km. 245,5) in d..…

h 18.47: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Terme Euganee (Km. 95) e Allacciamento Diramazione Padova Sud..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum