Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 18 Febbraio 20 - 60 cm Aperti
Adelboden 19 Febbraio 30 - 73 cm Aperti
Airolo 19 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 19 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Febbraio 60 - 75 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 13 Febbraio 2 - 70 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 18 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 13 Febbraio 10 - 65 cm Aperti
Andermatt 19 Febbraio 36 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Febbraio 40 - 140 cm Aperti
Argentera(CN) 17 Febbraio 60 - 200 cm Aperti
Arosa 19 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 14 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Avoriaz 19 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
Badgastein DOWN 19 Febbraio 25 - 55 cm Aperti
Badia(BZ) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Bardonecchia(TO) 18 Febbraio 60 - 180 cm Aperti
Barzio(LC) 17 Febbraio 20 - 40 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo Abruzzo: agricoltura in ginocchio, vigne e 1 milione di olivi danneggiati

In primo piano - 15 Febbraio 2017, ore 10.00

Maltempo Abruzzo - L'emergenza maltempo in Abruzzo è tutt'altro che rientrata. Infatti dopo l'emergenza neve e quella terremoto, l'mergenza frane sta causando gravi danni in tutta la regione.

Quelli che risultano maggiormente interessati dal susseguirsi di calamità naturali sono gli agricoltori e gli allevatori abruzzesi. Secondo la Coldiretti:" Con lo scioglimento della neve appaiono in tutta la loro drammaticità gli effetti del terremoto e delle nevicate che hanno provocato danni ad almeno 5mila aziende agricole. Non solo stalle crollate e case scoperchiate, ma anche danni gravissimi sono stati inferti al territorio dalle precipitazioni nevose che in alcune zone hanno raggiunto i tre metri, seppellendo alberi e coltivazioni in campo. Anche gli olivi, informa la Coldiretti, hanno fatto le spese dell’ondata di neve e gelo e ci vorranno quattro o cinque anni, in molte zone, prima che le nuove piante, in sostituzione di quelle abbattute, siano in grado di produrre, non garantendo reddito, in tale periodo, agli olivicoltori abruzzesi. Terremoto e maltempo hanno provocato anche un generale dissesto del territorio con ettari di terreno agricolo fertile franato che, non essendo più stabile, non consentirà per anni la normale coltivazione. "

Una situazine tragica che non vede vie di uscita in tempi brevi. Maggiori informazioni verranno fornite nel corso dei prossimi aggiornamenti.
 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.29: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo 26: SS148 Via Pontina (Km. 54,8) e Svi..…

h 19.26: A4 Torino-Milano

coda rallentamento

Code per 2 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Novara Ovest (Km. 82,9) e Sv..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum