Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNGO TERMINE: un potente RAFFREDDAMENTO europeo, le conseguenze per l'Italia?

Uno sguardo alla previsione a LUNGO TERMINE calcolata dal modello americano, mette in evidenza una ripresa degli scambi meridiani con un raffreddamento considerevole dei settori settentrionali ed orientali d'Europa. L'inverno bussa prima del tempo alla porta dello stivale italiano?

In primo piano - 22 Ottobre 2016, ore 14.30

Nuovamente scenari di FREDDO sono intravisti a lungo termine nelle previsioni deterministiche del modello europeo e della controparte americana; scenari oltremodo agevolati da quella che parrebbe essere una nuova pulsazione dinamica dell'alta pressione verso le latitudini settentrionali dell'oceano Atlantico, secondo uno schema che quest'anno sembra essere particolarmente radicato.

Osservando nel dettaglio la struttura del nostro Vortice Polare, rispetto allo scorso anno le masse d'aria fredda appaiono fortemente sbilanciate verso il continente Euroasiatico, risultando scarsa l'attività del famigerato "lobo canadese" del vortice.

Tale spostamento del fulcro del Vortice Polare verso l'Eurasia sarebbe agevolato da una forte attività delle due onde anticicloniche sull'oceano Pacifico e sull'oceano Atlantico. Tende così a scavarsi un corridoio d'aria più fredda che potrebbe ancora rinnovare un profilo termico inferiore alla norma sul continente eurasiatico sino al confine con l'Europa. 

Quali conseguenze potrebbe avere questa configurazione sinottica sul tempo del nostro Paese? 

A livello di pioggia sicuramente ancora dei deficit negativi che sarebbero concentrati sulle regioni del nord per poi sfumare gradualmente verso le regioni meridionali , laddove addirittura potremo registrare dei surplus positivi. A livello di temperature un ribasso della colonnina di mercurio potrebbe farsi strada dapprima sui Balcani, poi forse anche sul nostro Paese con una sinottica precocemente invernale già nella prima decade di novembre. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.08: SS113 Settentrionale Sicula

frana rallentamento

Traffico rallentato, frana di materiale fangoso nel tratto compreso tra 8,652 km dopo Svincolo Alta..…

h 01.04: SS372 Telesina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente che coinvolge più veicoli a 3,952 km prima di Bivio Per Foglianise..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum