Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 04 Agosto 20 - 80 cm Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 30 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 01 Ottobre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 01 Ottobre n/d Aperti
Alpe di Mera(VC) 20 Febbraio n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 23 Agosto - assente - Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Argentera(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Arosa 05 Settembre n/d Aperti
Artesina(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 30 Marzo n/d Chiusi
Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Bardonecchia(TO) 17 Aprile n/d Chiusi
Barzio(LC) 08 Aprile n/d Chiusi
Bettmeralp 08 Luglio n/d Chiusi
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 12 Aprile n/d Chiusi
Bressanone(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNGO TERMINE: l'anticiclone sul nord Europa, poi l'instabilità oceanica sul Mediterraneo?

Peculiare potrebbe essere l'evoluzione atmosferica prevista nella seconda metà del mese; vediamone nel dettaglio le sfumature previsionali e la possibile evoluzione su scala europea, un occhio anche alle possibili conseguenze di tali manovre sul tempo di casa nostra.

In primo piano - 9 Agosto 2016, ore 17.15

Da qualche giorno, nelle maglie delle previsioni deterministiche rivolte a lungo termine, emerge la volontà degli anticicloni nel volersi spingere sino alle elevate latitudini d'Europa, una tendenza manifestata sia nelle previsioni calcolate dal modello canadese GEM, sia in parte dal modello americano GFS e da quello europeo ECMWF. Tale linea di tendenza che, lo ribadiamo, è ancora afflitta da un margine notevole di incertezza, potrebbe addirittura condurci alla formazione di un pattern caratteristico di "scand positivo", cioè la formazione di una zona anticiclonica autonoma, alle latitudini settentrionali d'Europa, con la propria sede collocata giusto appunto sulla Penisola Scandinava. Tale evoluzione potrebbe in seguito aprire la strada alle correnti instabili oceaniche con target il Mediterraneo nella terza decade di agosto. 

Due parole in merito l'affidabilità di QUESTA linea di tendenza.

Il discorso è presto fatto; oltre i 7 giorni di distanza, le previsioni diventano per loro stessa natura meno precise, suscettibili di variazioni anche sensibili. La linea di tendenza che vi abbiamo appena espresso, rimane pertanto nel ventaglio delle possibilità e non deve essere assolutamente presa come certezza. Il nostro discorso si basa soltanto nella probabilità a questo punto "statistica", d'avere una più decisa battuta d'arresto stagionale nella terza decade agostiana.

Perchè proprio nella terza decade?

  A livello puramente statistico, negli ultimi anni la terza decade d'agosto ha fatto spesso da "trait d'union" tra il cuore vero e proprio dell'estate, nel quale ancora siamo immersi, con i primi sussulti di una stagione autunnale che, spesso e volentieri, conduce il nostro Paese ad una crisi temporalesca nella terza decade di agosto oppure nella prima di settembre.

Superata tale fase di instabilità e di notevoli contrasti, l'estate può ancora riprendere i propri ritmi, accompagnata però da un profilo termico certamente più dolce, mancando a quel punto un chiaro contributo d'aria calda portato dal rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali, reso sempre più difficoltoso da un fisiologico ribasso del Fronte Polare.

L'escamotage dell'atmosfera atto a condurci verso la prima, SERIA battuta d'arresto stagionale, potrebbe quindi essere la formazione di un anticiclone sul nord Europa?

E' possibile, in caso di riscontro positivo dai modelli, nei prossimi giorni cercheremo di fornirvi qualche informazione più precisa riguardo questa eventualità. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.21: SS1 Via Aurelia

frana

Caduta massi a 7,4 km prima di Chiavari/Innesto Ss225 Della Fontanabuona (Km. 481) in entrambe le..…

h 12.19: A1 Roma-Napoli

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Cassino (Km. 669,6) in direzione Napoli..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum