Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNGO TERMINE: anticiclone o instabilità? Il punto della situazione

Uno sguardo agli ultimi giorni di marzo, quando il continente europeo potrebbe essere interessato ancora da una circolazione d'aria instabile oceanica.

In primo piano - 20 Marzo 2016, ore 21.30

Relativamente agli ultimi giorni di marzo, il centro di calcolo europeo sembra andare in netta controtendenza con quella che invece è l'evoluzione atmosferica prevista dal modello americano. Stiamo quindi discutendo specificatamente degli aggiornamenti relativi alle previsioni deterministiche.

Ebbene cosa prevede la previsione deterministica del centro di calcolo europeo in questa parte finale di marzo?

Un certo rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali che porterebbero un miglioramento deciso delle condizioni atmosferiche sui settori di basso Mediterraneo ma non sull'Europa, laddove alcune nuove figure di bassa pressione, condizionerebbero il tempo dei settori centrali e settentrionali italiani. Il centro motore di queste depressioni, sarebbe presumibilmente collocato sul nord-ovest Europa (Francia - Regno Unito), vedendo l'Italia interessata da una circolazione di venti occidentali nei medi ed alti livelli dell'atmosfera, meridionali nei bassi strati.

Questa circolazione sarebbe accompagnata da un aumento sempre più convinto della temperatura che si manifesterebbe al sud, mentre al settentrione si esplicherebbero invece gli effetti in termini di nubi ed instabilità, portati da una circolazione d'aria fredda alle quote superiori.

La previsione del modello americano preme il pedale sull'avvento di un lungo periodo anticiclonico che potrebbe prolungarsi sino alla fine del mese, andando così in netta controtendenza con quella che è la previsione deterministica del modello europeo.

Un discorso ancora a parte meritano le medie ensemble di ambo i centri di calcolo che invece sembrano essere un po' più allineati (ma meno estremi) sulla previsione di uno stivale italiano diviso in due e caratterizzato da temperature in aumento e tempo stabile sul Mezzogiorno d'Italia, frequente nuvolosità e tempo instabile al settentrione e sui settori centrali tirrenici.

Conferme o smentite nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.28: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente tra Magliano Sabina (Km. 501,6) e Ponzano Romano-Soratte (Km. 516) in direzione Roma d..…

h 22.17: A1 Diramazione Roma Nord

incidente

Incidente tra Fiano Romano (Km. 4,2) e Barriera Di Roma Nord (Km. 3,6) in direzione autostrada Mi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum