Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunghe giornate di tempo PERTURBATO in attesa di una svolta INVERNALE

Con la giornata odierna, domenica 20 novembre, si apre ufficialmente un periodo tormentato nel quale frequenti precipitazioni interesseranno i settori occidentali del nostro Paese. Tale situazione scandirà i ritmi di gran parte della prossima settimana con l'incognita di un raffreddamento di stampo INVERNALE sul finire di novembre.

In primo piano - 20 Novembre 2016, ore 18.00

Va a costituirsi proprio in queste ore una vistosa saccatura, cioè una figura di BASSA pressione direttamente alimentata dalle masse d'aria fredda di origine polare-marittima. Tali masse d'aria, partendo dalla Groenlandia e dall'oceano Atlantico settentrionale, si gettano a capofitto verso la fascia delle medie latitudini, laddove va a costituirsi un canale depressionario. Il bacino centrale del Mediterraneo come anche i settori centro-orientali d'Europa, dovranno fare i conti con un flusso di correnti molto umide ed assai miti che trasporteranno con sè diversi corpi nuvolosi, costituendo infine linfa vitale al rinforzo di un possente anticiclone in sede nord-est europea.

A rallentare l'avanzata della nostra depressione verso le aree centrali ed orientali d'Europa, una vera e propria "crisi" della corrente a getto. Verrà così a crearsi una situazione che sarà garanzia di una settimana alquanto piovosa; i settori più esposti alle precipitazioni risulteranno quelle dell'angolo nord-occidentale, stante un orientamento dei venti che, per tutto il periodo preso in esame, saranno di tipo sciroccale. Contributi precipitativi importanti si faranno però sentire anche lungo tutta la fascia tirrenica, soprattutto dalla seconda metà della settimana. Il picco di maltempo atteso entro giovedì 24 novembre.

Come è logico attendersi, il flusso di correnti meridionali porterà con sè un profilo termico piuttosto mite.

Volgendo lo sguardo alla parte conclusiva di novembre, potremo osservare una nuova ridistribuzione delle figure di alta e di bassa pressione in ambito europeo, laddove ritroveremo la nostra vecchia depressione ormai stabilmente arenata alla Penisola Iberica, dove continueranno ad esplicarsi condizioni di generale instabilità che riguarderanno in parte anche il nostro Paese. Un aumento della pressione sull'oceano Atlantico potrebbe infine favorire un nuovo raffreddamento della temperatura sul nord-est Europa, dove i valori termici pronosticati sarebbero pienamente invernali.

Ancora da comprendere con esattezza se tale raffreddamento, che in talune località potrebbe rivelarsi importante, potrà o meno espandersi sino al Mediterraneo. 

Seguite gli aggiornamenti della sera. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.08: A8 Diramazione Per Gallarate-Gattico

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Sesto Calende-Vergiate (Km. 11,9) e Allacciament..…

h 00.08: A26 Genova-Gravellona Toce

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Masone (Km. 14) e Svincolo Ss33 Del Sempione (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum