Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 21 Gennaio 35 - 70 cm Aperti
Airolo 21 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 21 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 21 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 21 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 21 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 21 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 21 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 21 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La depressione al sud del fine settimana potrebbe fungere da ESCA per il freddo...

Depressione in approfondimento nel fine settimana sullo Jonio, risucchierà aria fredda da est?

In primo piano - 8 Marzo 2016, ore 09.34

Il canale depressionario che si è scavato sul Mediterraneo centrale potrebbe persistere ancora per diversi giorni; nel fine settimana è previsto l'approfondimento di un minimo pressorio sul Mar Jonio, pronto non solo a rinnovare condizioni di forte instabilità sul meridione ed in parte sul medio Adriatico, ma anche a tener viva la ferita depressionaria.

In pratica la struttura ciclonica non verrà scalfita dall'anticiclone che punterà a conquistare il centro Europa estendendosi sino al Regno Unito e consentendo l'inserimento da est di aria fredda (quanto fredda resta un mistero perché i modelli stanno producendo delle performances davvero deludenti negli ultimi giorni, passando da valori di -12°C a 1500 a -2°C alla stessa quota).

In ogni caso la depressione jonica potrebbe fare da esca per richiamare quell'aria fredda che intorno al 15-16 del mese, come testimoniano qui a fianco anche le mappe spaghetti, potrebbe produrre anche qualche nevicata a bassa quota e prolungare la fase finale della stagione invernale.

Il modello americano crede in questa irruzione fredda da est, così come la media degli scenari del modello europeo: dunque è probabile che alla fine un riscontro orientale si verifichi davvero e sarebbe già un evento, ma l'attendibilità attuale non può essere superiore al 40%.

Oltretutto ancora non si capisce dove vi saranno i maggiori risvolti perturbati, ammesso e concesso che si verifichino. Aggiornatevi allora, come sempre!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.07: A10 Genova-Ventimiglia

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Raccordo A10 - A06 al Km 44 (Km. 44,7) e San Bartolomeo (Km. 10..…

h 11.02: SS115 Sud Occidentale Sicula

frana

Caduta massi a 12,355 km prima di Bivio Per Caltabellotta (Km. 134,5) in direzione Trapani/Innest..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum