Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno giocherà d'anticipo? Pronte grosse sorprese?

Tutto il nord e l'est dell'Europa si raffredderanno, quante possibilità ci sono che il freddo possa raggiungere anche il centro Europa e l'Italia?

In primo piano - 28 Ottobre 2016, ore 09.20

Ad ogni autunno, ad ogni inverno, c'è sempre qualcosa che disturbi i progetti per un regolare andamento della stagione fredda sull'Italia. Ogni anno ci si chiede se sia l'anno giusto per tornare a vivere quei sani momenti invernali di un tempo, un tempo che forse non ci appartiene più.

In realtà in quest'autunno più di un segnale farebbe pensare di poter invertire questa linea di tendenza: primo fra tutti il notevole raffreddamento dell'est europeo, in arrivo già nei prossimi giorni, che andrebbe rafforzandosi ogni giorno di più.
Il raffreddamento potrebbe poi fare qualche progresso verso ovest, nonostante la spinta implacabile della corrente a getto, e il dinamismo di un vortice polare che non era apparso ed effettivamente non è, e forse non sarà, poi in grande forma.

Durante la prima decade di novembre assisteremo dunque ad una processione continua di vortici freddi diretti verso la Russia, ma con possibilità di parziale sfondamento anche più ad ovest, quantomeno sui Balcani, in parte sul centro Europa, sino a sfiorare l'Italia.

Basterebbe insomma una possibile frenata del getto per ritrovarci in compagnia di una situazione di spiccato maltempo dalle caratteristiche invernali.

Se le correnti fredde sfondassero da nord naturalmente il maltempo si concentrerebbe su medio Adriatico e meridione, ma il freddo e il vento comunque si farebbero sentire ovunque.

E' presto per ipotizzare manovre fredde a più ampio respiro, ma non lo è per segnalarvi che a nostro avviso una corrente a getto così violenta e in forma da ovest potrebbe non essere la chiave di lettura giusta per il tempo ci aspetta nella prima decade di novembre.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.06: SS194 Ragusana

frana

Strada chiusa, frana nel tratto compreso tra 1,099 km dopo Giarratana (Km. 67,7) e 10,964 km prima..…

h 02.55: SS121 Catanese

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 6,764 km dopo Bivio Per Alia (Km. 18..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum