Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'INVERNO dicembrino: al vaglio le diverse possibilità

Uno sguardo alla media Ensemble del modello americano GFS; ecco cosa dovremo aspettarci in questo mese di dicembre con un occhio particolare ai movimenti d'inverno.

In primo piano - 7 Dicembre 2016, ore 10.00

Cominciamo subito col presupposto che al momento l'unico elemento che possiamo confermare con assoluta certezza è la presenza di una figura anticiclonica collocata con asse sui settori centro-occidentali d'Europa. Da qui sino ad almeno lunedì 12 dicembre ritroviamo infatti gli "Spaghi" chiusi e serrati su di uno scenario di tempo stabile con valori termici sopramedia.

Su questo punto di partenza ormai sicuro ed inderogabile, possiamo poi discutere in merito all'evoluzione successiva che potrebbe tornare a presentare scenari invernali dovuti in larga misura al dilagare di una massa d'aria molto fredda che nei prossimi giorni occuperà stabilmente i settori orientali del continente, dipanandosi dall'Artico Scandinavo alla Russia ai paesi dell'est.

Da qui iniziano anche i problemi riguardanti la corretta affidabilità di una previsione che al momento ancora presenta dei margini di incertezza troppo ampi da consentirci di "sciogliere" la prognosi.

L'elemento di incertezza sarà ancora una volta rappresentato dall'anticiclone previsto in parziale ritiro verso l'ovest Europa. Un ritiro sufficiente da consentire all'aria fredda di penetrare anche sulla Mitteleurope e sul bacino centrale del Mediterraneo ma accompagnata da isoterme non eclatanti, sintomo quest'ultimo di come i valori più importanti di gelo se ne restino sempre a debita distanza dal cuore vero e proprio del continente.

Tuttavia alcuni scenari non la pensano in questa maniera; qualcuno di questi famigerati "spaghi" puntano dritti al di sotto della fatidica soglia dei -5°C alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) rappresentando al momento un'ipotesi recessiva di FORTE ondata di FREDDO che al momento non è possibile escludere a priori. 

Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS.35 Dei Giovi: Pavia-..…

h 17.41: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondigliano-Raccordo..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum