Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 28 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 28 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il cuore PULSANTE dell'alta pressione al cospetto del Mediterraneo; sole e caldo in arrivo per tutti

Lo stivale italiano torna ad essere decisamente interessato da un campo d'alta pressione che garantirà quest'oggi condizioni atmosferiche ancora pienamente estive. Uno sguardo all'evoluzione prevista nei prossimi giorni sino al termine di agosto, riserverà ben poche novità.

In primo piano - 25 Agosto 2016, ore 07.45

SITUAZIONE: l'alta pressione distende la propria influenza ai settori centrali d'Europa e sul Mediterraneo. Condizioni di tempo STABILE e CALDO coinvolgono ormai quasi tutto il nostro Paese ad esclusione delle estreme regioni meridionali, dove ancora potranno manifestarsi condizioni residue di instabilità a sfondo temporalesco. A portare questa situazione, la presenza di un FORTE anticiclone "gonfiato" dalle masse d'aria molto calde provenienti da nord-Africa. La sua struttura estremamente solida anche alle quote superiori, garantisce per i settori centrali ed occidentali d'Europa, condizioni di stabilità pressochè assoluta. I temporali sul Mezzogiorno sono invece provocati dalla presenza di una circolazione residua d'aria fresca in quota, centrata sull'Egeo.

EVOLUZIONE: col trascorrere dei giorni, il nostro anticiclone tenderà ad appolaiarsi ai settori centrali del Mediterraneo, laddove andranno a manifestarsi le condizioni più intense di calura che al momento hanno ancora in buona parte escluso il nostro Paese, dove le temperature sono risultate si calde, ma senza raggiungere valori particolarmente fastidiosi. Il picco più intenso di caldo ha riguardato infatti i soli versanti del medio e dell'alto Tirreno, laddove la ventilazione nord-orientale ha dato luogo a fenomeni locali di compressione adiabatica. 

OGGI: residui fenomeni di instabilità potranno ancora manifestarsi all'estremo sud, con particolare rifermento alla Sicilia, la Calabria, Puglia e Basilicata. Altrove una grande giornata di sole sia lungo le coste che sui rilievi interni del nostro Appennino. L'onda calda africana porterà ancora un modesto innalzamento delle temperature nelle zone interne, mentre lungo le coste del versante tirrenico, potrebbero fare la loro timida comparsa i venti a regime di brezza. La calura si farebbe meno elevata rispetto a ieri ma accompagnata da tassi più elevati di umidità relativa. 

DOMANI: di pari passo con il consolidamento dell'alta pressione sui settori centrali d'Europa e del Mediterraneo, sperimenteremo una risalita ulteriore delle temperature ai medi ed alti livelli dell'atmosfera, mentre nei bassi strati una circolazione più debole favorirà un incremento dell'umidità relativa con sensazione di caldo che da torrida tenderà a divenire AFOSA. 

FINE MESE: cosa ci aspetta? 

Un cenno all'evoluzione del tempo entro la fine di agosto, sembra riservare ben poche novità; sarà infatti ancora l'alta pressione a governare lo scacchiere barico d'Europa, una parentesi temporanea d'instabilità farebbe capolino sul nostro Paese soltanto tra lunedì 29 e martedì 30 agosto, avendo questo impulso come scopo, l'introduzione nuovamente di una circolazione di stampo OCEANICO, prevista subentrare proprio a cavallo tra il termine di agosto e l'esordio di settembre. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.17: SS87 Sannitica

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo sdrucciolevole a 10,734 km prima di Bivio Per Vinchiaturo/Innesto Ss17 A..…

h 04.49: SS39 Del Passo Di Aprica

incidente

Incidente a 3,984 km prima di Motta/Innesto Ss550 Di Villa Di Tirano (Km. 4,9) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum