Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "c'è profumo di NEVE da metà gennaio e non solo al nord"

Tradizionale intervista ad Alessio Grosso.

In primo piano - 7 Gennaio 2016, ore 12.26

REDAZIONE: si è finalmente sbloccata la situazione. Cosa dobbiamo attenderci?
GROSSO: al momento viviamo un flusso di correnti occidentali che farebbe pensare alla prosecuzione di un periodo mite, mentre potrebbe essere solo l'inizio di una fase di gennaio molto più cruda, molto diversa aggiungiamo rispetto a quanto era stato preventivato dai centri di calcolo, ma il vortice polare ha deciso di stupire tutti.

REDAZIONE: qualcuno dice è come se avesse anticipato i tempi stabili e statici tra novembre e dicembre e la dinamicità in arrivo sa tanto di primaverile.
GROSSO: è solo una battuta, in realtà come vedete non esistono leggi precise a cui la natura vuole sottostare. Dopo il raffreddamento in stratosfera avvenuto a novembre si pensava che sino a febbraio il tempo sarebbe rimasto dominato dagli anticicloni, invece qualcosa lentamente è cambiato già dal Capodanno ed ora i frutti del cambiamento potranno raccogliersi soprattutto a metà gennaio, sempre che...

REDAZIONE: sempre che...
GROSSO: che le termiche, cioè le basse temperature annunciate dai modelli trovino conferma nella realtà e non aumentino di pari passo con il progredire dei giorni, sennò continuerebbe un eterno autunno con il conforto comunque di buone nevicate sui monti.

REDAZIONE: se invece ne uscissero confermate?
GROSSO: beh la previsione che sembra trovare una buona convergenza e una buona attendibilità perché la vedono in tanti è la nevicata del 14 in Valpadana, pur modesta ma comunque quella si vede, sempre che ripeto il raffreddamento tra lunedì sera e mercoledì risulti di un certo peso.

REDAZIONE: l'ultima emissione del modello americano però ci va giù più pesante, vede ancora un ramo del vortice polare abbracciare quasi tutto il Continente e lasciare l'aria mite bloccata o parcheggiata in Atlantico.
GROSSO: beh certo se la situazione prendesse una piega simile ci sarebbero occasioni per rinnovate condizioni di freddo, anche intenso al nord, per nevicate a quote basse al centro e su parte dell'Appennino meridionale tra il 16 ed il 18 e poi per un'ulteriore successiva nevicata anche al nord per il 19 ma queste sono solo proiezioni per farvi capire che gennaio potrebbe fare il gennaio, pur senza sfracelli e sarebbe già un bel colpo.

REDAZIONE: il vortice polare rimarrà deboluccio e diviso in tronconi per molto?
GROSSO: ci affidiamo alle indicazioni dell'indice AO che dice che sino almeno a metà gennaio la sua azione si indebolirà e solo dopo riprenderà ad intensificarsi ma non prima dell'ultima decade del mese e con risvolti da capire.

REDAZIONE: intanto sino al 14 cosa accadrà?
GROSSO: un paio di passaggi perturbati tra sabato 9 e lunedi 11, piovosi in pianura e nevosi solo sulle Alpi, mediamente oltre i 1000m, poco freddo, se non umido e limitato al nord e al centro.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.05: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entrambe le direzioni da..…

h 01.41: A4 Torino-Milano

incidente

Incidente tra Fiorenza-Allacciamento A8(milano V.Le Certosa) (Km. 127,6) e Svincolo Di Pero in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum