Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO: il picco è previsto per mercoledì mattina!

La lingua fredda in discesa dall'est europeo coinvolgerà solo marginalmente il nostro Paese, ma sarà sufficiente a provocare forti gelate nelle Alpi, gelate anche nelle zone interne del centro e brinate in pianura al nord.

In primo piano - 7 Novembre 2016, ore 09.06

Il respiro del freddo russo coinvolgerà marginalmente l'Italia sino a mercoledì mattina, poi interverranno le correnti da WNW a riportare la situazione nell'ambito della normalità novembrina.

Nella prossima notte l'afflusso di aria più fredda e secca riuscirà a raggiungere maggiormente il settentrione e ad estendersi anche alle regioni centrali, facendo scendere ulteriormente i termometri.

L'attenuazione della ventilazione farà depositare un po' di più il freddo al suolo e la presenza di umidità nei bassi strati faciliterà le brinate nelle aree di campagna in Valpadana, anche in presenza di temperature dell'aria superiori agli zero gradi.

Infatti nei primi 5cm a contatto con il suolo l'aria risulta più fredda, rispetto agli strati immediatamente superiori, così come risulta notevole il raffreddamento delle carrozzerie delle auto.

Il picco di freddo lo si raggiungerà comunque mercoledì mattina, quando nelle vallate alpine e in quelle dell'Appennino centro-settentrionale le gelate risulteranno estese, mentre in pianura solo localmente si finirà sotto lo zero.

Già il risveglio di stamane è risultato freddo per molte vallate alpine, specie per quelle innevate di fresco, con punte di -10°C a Pejo (TN) e a La Thuile (AO).
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.29: A25 Torano-Pescara

incidente

Incidente a Svincolo Chieti-Pescara-Raccordo Ch-Pe (Km. 177,6) in uscita in entrambe le direzioni..…

h 13.25: A3 Salerno-Reggio Calabria

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente che coinvolge più veicoli a 4,995 km prima di Cosenza Nord (Km. 253..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum