Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine prima decade con l'alta pressione? I modelli sono abbastanza concordi questa mattina...

Questa mattina c'è una sostanziale concordanza di vedute sull'affermazione dell'alta pressione sul finire della prima decade di dicembre...

In primo piano - 1 Dicembre 2016, ore 09.08

Prima di addentrarci nell'analisi odierna, la solita premessa per non illudere o scoraggiare nessuno: la situazione è lungi dall'essere definita come abbiamo sempre detto; di conseguenza non si possono ancora lanciare sentenze definitive su questa o quell'altra evoluzione.

Certo...negli ultimi due giorni la propensione delle carte verso situazioni di alta pressione è aumentata, ma le sorprese potrebbero sempre esserci, dato che si tratta di tendenze ad oltre una settimana di distanza, quindi passibili di cambiamenti.

Detto questo, le analisi di oggi propendono per una breve fase fredda al nord tra il week-end e l'inizio della settimana prossima, a cui farà seguito il ritorno dell'anticiclone la cui roccaforte si posizionerà in sede iberica.

Le analisi odierne a medio e lungo termine pongono l'alta pressione nella classica posizione "scomoda", con il solito "gobbone" sull'Europa occidentale che distorce le correnti, negando freddo e precipitazioni all'Italia.

E' una situazione ormai ricorrente nel periodo invernale; speriamo non si materializzi perchè negli anni scorsi abbiamo imparato quanto possa essere longeva una condizione del genere nel semestre freddo.

Volgendo ulteriormente lo sguardo a prua, il modello americano pone l'ingresso di correnti atlantiche miti sull' Europa durante la seconda decade di dicembre; più che una linea di tendenza ci sembra un vero e proprio "escamotage" modellistico verso situazioni statisticamente ricorrenti. Di conseguenza è bene non dare molto peso a questa evoluzione. Continuate quindi a seguirci...


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.17: SS92 Dell'appennino Meridionale (primo Tratto)

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra 9,063 km dopo Bivio Per Anzi (Km. 23,1) e 12,4 km prima di Bivio..…

h 05.11: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Nodo A1/A21 km 55 e Nodo A1/A21 km 58 in direzione Bologna dal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum