Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 04 Agosto 20 - 80 cm Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 30 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 30 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 30 Settembre n/d Aperti
Alpe di Mera(VC) 20 Febbraio n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 23 Agosto - assente - Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Argentera(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Arosa 05 Settembre n/d Aperti
Artesina(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 30 Marzo n/d Chiusi
Badia(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
Bardonecchia(TO) 17 Aprile n/d Chiusi
Barzio(LC) 08 Aprile n/d Chiusi
Bettmeralp 08 Luglio n/d Chiusi
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 12 Aprile n/d Chiusi
Bressanone(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FINE LUGLIO: ancora sotto il segno dell'estate, ecco le possibili linee di tendenza

Uno sguardo all'evoluzione del tempo nell'ultima settimana di luglio: l'anticiclone resto lo scenario più probabile ma non l'unico disponibile.

In primo piano - 22 Luglio 2016, ore 17.15

Partendo dal presupposto che il periodo stagionale in atto, sia in realtà quello statisticamente più stabile dell'anno, l'ipotesi anticiclone rimane al momento quella più probabile e di gran lunga quella più valorizzata da aggiornamenti e mappe di previsione in nostro possesso. Queste linee di tendenza ancora mettono in luce per quest'ultima settimana di luglio, il consolidamento di un vasto campo di pressioni livellate che poggeranno radici nell'anticiclone delle Azzorre arroccato all'oceano Atlantico.

Quest'ultimo distenderà un braccio in direzione dei settori occidentali d'Europa, interessando anche il nostro Paese. Il contributo africano sarà limitato alla Penisola Iberica ed ai settori meridionali del Mediterraneo, settori questi ultimi che potrebbero ancora sperimentare temperature elevate anche se non eccezionali. Trattasi in ogni caso di una componente modesta che, in ambito italiano, porterà ripercussioni soprattutto sui valori previsti sulle regioni del Mezzogiorno.

L'ipotesi anticiclone non è tuttavia l'unica strada contemplata dai modelli; nelle previsioni deterministiche del modello americano, sono infatti comparse persino delle ipotesi che hanno dato risalto a delle modeste infiltrazioni d'aria più fresca che, circumnavigando l'anticiclone sull'ovest d'Europa, porterebbero conseguenze sul tempo atmosferico dei settori centrali e soprattutto orientali del nostro continente, avendo in tal modo degli effetti marginali anche sulla circolazione atmosferica di casa nostra.

Tuttavia questa appare come un'ipotesi recessiva, in quanto al momento la linea di tendenza più accreditata resta sempre quella della stabilità, anche se rimane da monitorare con attenzione l'attività ciclonica oceanica che potrebbe tornare ad approfondirsi proprio in concomitanza con gli ultimi giorni del mese. 

Ulteriori aggiornamenti in serata. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.47: A3 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra S.Giovanni-Zona Industriale (Km...…

h 13.40: A14 Pescara-Bari

blocco

Impianto di distribuzione carburante chiuso causa guasto impianto a A. di servizio Alento (Km. 393,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum