Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Febbraio prosegue lungo i binari dell'instabilità artica

Nei prossimi giorni dovremo ancora aspettarci il proseguimento di una fase d'instabilità garantito da una circolazione che tornerà ad essere "disturbata". Tendono infatti a palesarsi azioni di disturbo sempre maggiori a carico del Vortice Polare, in conseguenza dell'inesorabile ma costante avanzamento stagionale.

In primo piano - 19 Febbraio 2016, ore 17.20

L'anticiclone previsto sull'Italia nelle prossime ore, sarà destinato a durare non più di una breve parentesi, seguito dall'intervento di una nuova, modesta perturbazione che ci interesserà già a partire da lunedì 22 febbraio. Pertanto ad un weekend di tempo BUONO, farà seguito un nuovo, importante cambiamento delle condizioni atmosferiche a partire proprio dalle regioni settentrionali (lunedì 22) per poi estendersi anche ad altre regioni del Paese (centro-sud) tra martedi 23 e mercoledi 24.

Trattasi questo del PRIMO sistema frontale inserito in un contesto circolatorio caratterizzato da un risveglio graduale di quelle dinamiche meridiane che sono mancate nel cuore della stagione invernale e che, come sovente accade, si risvegliano all'avvicinarsi della primavera.

Nei prossimi giorni a governare le redini del tempo europeo, ci penserà una vistosissima circolazione di BASSA PRESSIONE che dalla sede nord-atlantica, tenderà a migrare verso il comparto scandinavo, laddove verrà alimentata da ulteriori apporti d'aria fredda direttamente prevelati dalla regione artica. Ancora poco chiaro il ruolo svolto da questa circolazione di bassa pressione nei confronti del territorio italiano, anche se l'idea generale rimane quella di un coinvolgimento un po' più marcato delle regioni settentrionali a scapito di quelle centrali e meridionali che invece ricadrebbero con più facilità nei richiami d'aria umida e mite di estrazione mediterranea.

Non possono essere escluse ulteriori "complicazioni" depressionarie legate all'ingresso di fronti e perturbazioni provenienti dall'oceano Atlantico. Un magnifico esempio di questo tipo di evoluzione, viene alla luce dalla previsione deterministica calcolata dal centro di calcolo europeo nel periodo compreso tra sabato 27 e lunedì 29 febbraio, momento in cui l'Italia verrebbe investita da un vasto sistema nuvoloso mosso da una depressione collocata in sede iberica.

Ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.18: A55 Tangenziale Nord Di Torino

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Venaria-Stadio (Km. 12,1) e Interconne..…

h 19.18: A14 Ramo Casalecchio

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio (Km. 0,8) e Allacciamento A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum