Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 23 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 23 Marzo 8 - 90 cm Aperti
Airolo 23 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 23 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 23 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 23 Marzo 18 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Marzo 90 - 160 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 23 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Marzo 50 - 100 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Febbraio: cosa succederà al vortice polare? L'inverno ruggirà ancora sull'Italia?

Quali prospettive?

In primo piano - 23 Gennaio 2016, ore 10.14

Secondo il modello americano il posizionamento del vortice polare stratosferico per i prossimi giorni è quello che vediamo qui a fianco nella mappa: cioè sull'Europa.

E fino qui, ok!
Il riscaldamento che si verificherà in Siberia sempre in stratosfera potrebbe riversare sul comparto russo molto freddo che resterebbe però isolato oltre gli Urali, perché nel contempo una parte di quel riscaldamento rinculerà verso le Terre della Regina Elisabetta, finendo per riversare il freddo ancora una volta sugli States orientali e lasciando l'Europa sotto il tiro di correnti da nord-ovest o al massimo da sud-ovest, senza contare che il comportamento dell'anticiclone subtropicale che abbiamo in casa è assolutamente imprevedibile.

Insomma per ora onestamente vediamo una fumata grigio-nera sull'inverno almeno nella prima decade di febbraio.

La possibilità migliore che abbiamo che l'asse del vortice polare si sposti in Atlantico e convogli correnti da sud ovest con tempo perturbato ma di tipo autunnale o forse sarebbe meglio dire primaverile sul nostro territorio. Così almeno la pioggia arriverebbe, ma le nevicate si registrerebbero solo in alta quota.

Ma la possibilità più concreta è che il vortice polare troposferico resti abbastanza compatto, (altro che SPLIT, cioè divisioni ) consegnando del freddo solo al Canada e agli States orientali, un po' alla Siberia e lasciando che l'Europa se la veda con rapide correnti da nord-ovest. Insomma così l'inverno avrebbe ben poche possibilità di imporsi in Italia e nemmeno sul resto del Continente.

Aspettiamo però, questa è solo un'analisi a lungo termine, NON una previsione. Si tratta di coinvolgere i lettori e spiegare, non di emettere sentenze definitive. C'è ancora tempo per fortuna, per assistere a cambiamenti degli assetti barici...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.01: Roma Via Tiburtina

incidente

Incidente sulla Via Tiburtina possibili rallentamenti altezza bivio Setteville…

h 11.00: Roma Via Tuscolana

incidente

Incidente sulla Via Tuscolana altezza civ. 668…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum