Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ESTATE 2016: capire e comprendere i ritmi di una stagione che cambia a favore di un'altra

FINE AGOSTO: scatta l'ora dei temporali "marittimi", sintomatici di una stagione autunnale che, nonostante tutto, lentamente si avvicina...

In primo piano - 30 Agosto 2016, ore 12.30

Il passaggio di consegne tra i temporali che sovente si verificano nelle zone interne, contro quelli che sul finire di agosto, tendono a generarsi sopra la superficie marina, denunciano spesso l'inizio di quel "cambio" nelle dinamiche interne stagionali prodromiche dell'autunno. Naturalmente non stiamo parlando già adesso dell'arrivo vero e proprio della stagione autunnale ma citiamo piuttosto quel cambiamento negli assetti termici che, nel mese di agosto, in virtù dell'accorciamento delle giornate, portano in vantaggio i valori termici misurati lungo le coste a scapito di quelli registrati nelle zone interne

Tale fenomeno è abbastanza semplice da spiegare e trova risposta nel fatto che, durante le ore notturne, gli specchi d'acqua marina (ma anche dei laghi) conservano le propria temperatura superficiale intatta. Questo spiega perchè nei bagni di mezzanotte, l'acqua sembri più calda rispetto alle ore diurne, in realtà la temperatura del mare non è influenzata dall'andamento notte/giorno, quello che la fa apparire più o meno calda è soltanto la differenza percepita con la temperatura esterna, presumibilmente calda di giorno, un po' più fresca (ma non troppo!) durante la notte.

Ebbene sfruttando tale principio, nella parte conclusiva dell'estate, qualora sussistano le condizioni atmosferiche ideali alla loro formazione, i temporali ricercano con sempre maggiore facilità le aree a clima marittimo a scapito di quelle caratterizzate da un clima continentale. Tale vantaggio termico si manifesta sovente durante le ore notturne mattutine, questo spiega la frequenza con la quale lungo le coste, i temporali di "rottura" stagionale si manifestino sovente durante le ore della notte oppure all'alba, mentre lascino spazio a schiarite anche ampie durante il giorno. Si consuma così sotto i nostri occhi, il primissimo step di una lunga serie che porta al naturale quanto inevitabile passaggio di consegne estate/autunno che ogni anno, seguendo precisi steps, si verifica sotto i nostri occhi. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.36: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Capua (Km. 719,8) e Santa Maria Capua Vetere in direzione Napol..…

h 04.26: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Capua (Km. 719,8) e Santa Maria Capua Vetere in direzione Napol..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum