Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco il FREDDO (poco) atteso in Adriatico e al sud tra mercoledì 28 e giovedì 29 dicembre

Lungo il bordo orientale dell'alta pressione affluirà aria temporaneamente più fredda sulle nostre regioni adriatiche e meridionali.

In primo piano - 22 Dicembre 2016, ore 11.42

L'alta pressione sembra un bulldozer, uno schiacciasassi pronto ad inghiottire qualunque cosa ma all'interno del suo grosso pallone la circolazione si muove in senso orario e dunque una parte del freddo che risulterà in transito tra mercoledì 28 e giovedì 29 sui Balcani, verrà risucchiata lungo le regioni adriatiche e sul meridione.

Si tratterà di un afflusso moderato ma comunque sufficiente a riportare le temperature dapprima nell'ambito della media, poi anche al di sotto lungo il medio e il basso Adriatico e più in generale su Lucania e Calabria.

L'afflusso freddo originerà anche alcuni annuvolamenti su queste zone, associati a deboli nevicate, segnatamente a ridosso dei rilievi a partire dalle quote collinari.

Nevicate comunque che si attenueranno rapidamente entro le prime ore di venerdì.
Solo sullo Jonio resisterà un po' di instabilità sino a sabato.

Sempre tra venerdì e sabato con il rasserenamento del cielo e l'indebolimento della ventilazione su tutte le zone coinvolte dal calo termico subentreranno gelate notturne, specie sulle zone interne.

Il freddo non riuscirà a coinvolgere in maniera importante anche il resto del Paese, limitandosi ad una toccata e fuga sul nord-est, e a determinare un rinforzo della ventilazione lungo il Tirreno e sulla Liguria.

Per il resto l'alta pressione riprenderà rapidamente il comando delle operazioni, traghettandoci con il suo sereno (o con le nebbie) sino a Capodanno, con temperature in nuovo aumento in quota e sulle coste.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.59: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e Allacciament..…

h 16.56: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Doganella (Km. 19,8) e Corso Mal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum