Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 28 Marzo 20 - 40 cm Aperti
Adelboden 28 Marzo 0 - 90 cm Aperti
Airolo 26 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 27 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 28 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 28 Marzo 0 - 20 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 28 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 28 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 28 Marzo 0 - 90 cm Aperti
Andermatt 28 Marzo 10 - 380 cm Aperti
Aprica(SO) 28 Marzo 20 - 100 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 28 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 27 Marzo 20 - 70 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 28 Marzo 60 - 150 cm Aperti
Ayas(AO) 27 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco cosa rema contro l'inverno...(forse per poco)

Un parziale e forse temporaneo ricompattamento del vortice polare spingerà le miti correnti occidentali a prendersi cura del Continente, inviandoci anche una breve parentesi anticiclonica.

In primo piano - 1 Dicembre 2016, ore 09.20

Nel gioco dell'oca qualche volta si torna al VIA, anche l'inverno spesso finisce nelle caselle sbagliate ed è costretto a ripartire.

La colpa è di un improvviso anche se parziale ricompattamento del vortice polare previsto proprio in questi giorni, che punterà a distruggere tutto l'impianto invernale che faticosamente si andava costruendo sul Continente.

Rispetto alle ultime stagioni comunque la ripresa dell'attività del grande vortice appare decisamente più blanda e anche l'anticiclone africano in arrivo dall'Immacolata potrebbe risolversi una toccata e fuga, senza quella prorompente e seccante invadenza che ha caratterizzato le ultime stagioni.

Infatti l'indice che misura l'affidabilità delle emissioni del modello americano (lo spread) vede una performance anticiclonica piuttosto modesta e limitata nel tempo, massimo 72 ore, tra l'8 e il 10 dicembre, massimo l'11, seguita da un graduale inserimento delle correnti atlantiche, sempre più decise nel portare precipitazioni e temperature non molto distanti dalle medie del periodo.

Certo, per ora crolla tutto lo schema degli scambi meridiani prepotenti e delle retrogressioni fredde da est, ma cominciamo a riprenderci la dinamicità, a constatare che le correnti da ovest non saranno così tese, né l'anticiclone africano così cattivo.

Un pezzo alla volta magari ricostruiremo il nostro puzzle invernale.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.27: A18 Diramazione per Catania

incidente

Incidente nel tratto compreso tra 2,434 km dopo S.Gregorio-Allacciamento A18 Messina-Catania (Km. 4..…

h 21.20: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Reggio Emilia (Km. 138,2) e Terre di Canossa - Campegine in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum