Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Delta del PO: pomeriggio domenicale con DILUVIO in spiaggia

Dal sole al diluvio in pochi minuti...E' successo domenica pomeriggio sul basso Veneto.

In primo piano - 1 Agosto 2016, ore 11.02

Un forte temporale si è abbattuto ieri, intorno alle 15,30 in tutto il Delta. E i bagnanti che stavano tranquillamente prendendo il sole sulle spiagge del nostro litorale hanno dovuto evacuare l’area.
 
L’acqua è arrivata fino ai tavolini del bar del bagno Primavera, del Perla e di tanti altri, a Rosolina Mare, e la forte pioggia è durata più di mezz’ora così i tanti turisti e pendolari hanno dovuto abbandonare sdrai e lettini per proteggersi da tuoni, lampi e dall’acqua che scendeva fitta e sembrava non finire mai. Intere famiglie, giovani, anziani e bambini, sono fuggite dalle spiagge con l’asciugamano in testa per proteggersi dal temporale, che per una mezz’ora è diventato un vero incubo.

Chi è salito in macchina ha dovuto fare i conti con l’acqua che arrivava fino alle ruote e un ingorgo che ha bloccato per qualche minuti la viabilità. Da un momento all’altro la località balneare di Rosolina Mare ha cambiato volto e da paradiso turistico è diventato una palude, con la pioggia che ha fatto avanzare l’acqua del mare di vari metri.

E dire che la giornata era iniziata bene, una domenica da vivere in relax sotto al sole, ma poi, nel pomeriggio, è iniziato il fuggi fuggi generale. Una tempesta-lampo, durata a malapena una mezz’ora. Dopo lampi, tuoni e l’acqua che si alzava pericolosamente fino a lambire le verande di bar e stabilimenti, il temporale se n’è andato così come era arrivato ed è tornato il sole. Con alcuni temerari che non hanno rinunciato a prendere gli ultimi raggi di sole in spiaggia, tra le pozzanghere.

Brutto tempo anche a Boccasette, dove il cielo nero e minaccioso ha spinto molti bagnanti ad anticipare il rientro a casa. Se a Barricata la pioggia, nonostante i nuvoloni, non è arrivata, a Porto Levante è piovuto tanto, così come a Scano Cavallari e Albarella. Insomma, il mese di luglio poteva finire in bellezza e invece no, la pioggia e il maltempo hanno avuto la precedenza sul sole.


Autore : Report di Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum