Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 25 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 25 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 25 Marzo 0 - 160 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 25 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 25 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 25 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 25 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 25 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 25 Marzo 35 - 160 cm Aperti
Arosa 25 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 25 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Correnti da OVEST miti troppo tese sull'Europa: così l'inverno non decollerà...

Nessun vero segnale d'inverno dalle mappe.

In primo piano - 2 Dicembre 2016, ore 09.24

Ecco le solite mappe che vediamo ormai da diversi anni in questa stagione: il vortice polare riparte e ci consegna miti correnti occidentali che non vogliono saperne di frenare bruscamente, ma ci concedono solo modesti passaggi piovosi autunnali in un contesto mite e dunque sopra la media.

I valori sopra la media ormai sono una costante da far pensare ad una completa normalità e non più ad un'anomalia. Peraltro è normale che il vortice polare spesso risulti compatto e spinga le correnti da ovest verso l'Europa, ma se diventa una costante fissa senza quelle variabili che rendevano il clima di gran parte del Continente pienamente invernale per periodi discretamente lunghi, capite che qualcosa non quadra.

Si era fatto notare come negli anni 90 si fosse alzato di latitudine il flusso perturbato atlantico a causa dell'invadenza verso nord della cella di Hadley che spingeva la cintura degli anticicloni subtropicali in direzione dell'area mediterranea, ma non si era preso in considerazione questo surplus di energia da smaltire nel core del vortice polare che va a determinare la sua estrema compattezza nel semestre freddo, a scapito dell'inverno alle basse latitudini, segnatamente quelle europee, che per l'appunto risentono anche dell'attacco anticiclonico subtropicale.

Questo non significa automaticamente che la stagione 2016-2017 sarà un fallimento totale a priori, ma che certamente ogni tentativo di leggere in anticipo, cioè nei mesi autunnali, gli schemi barici incoraggianti che poi potranno caratterizzare l'inverno, si scontra con una realtà totalmente diversa, fatta di turbolenti venti da ovest che spazzano via tutto l'impalcatura invernale.

Quando rallenterà questo fiume d'aria da ovest? Il rallentamento ci sarà nel corso della seconda decade del mese, ma per il momento non si andrà probabilmente oltre quanto commentato sopra, cioè "modesti passaggi piovosi autunnali in un contesto mite e dunque sopra la media".
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.36: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Rapallo (Km. 28,4) in uscita in direzione da Genova dalle 20:32 del..…

h 20.18: A4 Milano-Brescia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Viale Certosa e Svincolo Di Corm..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum