Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFERMATO l'anticiclone sull'Italia da lunedì 18 luglio in avanti, ma...

Un breve aggiornamento sull'evoluzione atmosferica prevista dal centro di calcolo europeo; ritorna l'anticiclone sui settori centrali ed occidentali del Mediterraneo, laddove sarà presente un buon contributo d'aria calda subtropicale ai livelli superiori. Poi forse un cambiamento a partire dal NORD.

In primo piano - 15 Luglio 2016, ore 21.20

Una figura piuttosto vistosa di BASSA pressione, si allontana velocemente dalla nostra penisola italiana, confinando ben presto i propri effetti ai settori orientali d'Europa. L'area centrale ed occidentale del Mediterraneo diverrà protagonista di un nuovo anticiclone che promette di riportare ben presto sole e stabilità su tutto il nostro Stivale.

In particolare sui settori occidentali d'Europa, spicca all'occhio l'avvento di una feroce ondata di calore che colpirà principalmente la Penisola Iberica tra domenica 17 e martedì 19 luglio, per poi estendersi attenuata anche al nostro Paese tra mercoledì 20 e venerdì 22. Previste in questa sede temperature elevate su tutto il nostro territorio, con picchi di calura particolarmente intensi sulla Sardegna.

La circolazione generale a livello europeo continuerà tuttavia ad essere governata dall'oceano e dalle sue masse d'aria, tra sabato 23 e domenica 24 luglio, ecco quindi spuntare dal cilindro un nuovo break temporalesco sulle regioni settentrionali, laddove l'impennata delle temperature verificatasi appena poche giornate prima, lascerebbe di nuovo spazio ad una nuova flessione della colonnina di mercurio, associata ad una intensificazione della ventilazione occidentale di Maestrale e Libeccio.

Tirando le somme...

Nel complesso si riconferma ancora un periodo estivo inserito in un contesto di normalità. Dovremo in ogni caso, ancora fare i conti con nuovo aumento delle temperature, il caldo "picchierà" duro soprattutto tra mercoledì 20 e venerdì 22, mentre nel periodo successivo subirebbe una battuta parziale d'arresto al nord e su parte del centro, insistendo solamente sulle regioni di Mezzogiorno. 

Conferme o smentite nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.22: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia tra Orte (Km. 492) e Attigliano (Km. 479,7)…

h 07.21: A51 Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Agrate B.: Sp13 Melzo-Monza-Dogana (Km. 21) in uscita in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum