Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come si è comportato GENNAIO in Italia e in Europa?

Un mese complessivamente freddo (ma non per tutti) e abbastanza secco (ma non per tutti).

In primo piano - 6 Febbraio 2017, ore 11.00

Come si è comportato il mese di GENNAO in Italia e in Europa?

La prima mappa riassume le anomalie termiche che abbiamo avuto nell'intero mese in Europa...e non solo.

Si nota (grossomodo) la prosecuzione del trend climatico impostato nel mese di dicembre, ovvero la tendenza ad anomalie fredde su buona parte dello scacchiere centro-orientale europeo, Italia compresa.

I massimi del freddo sono stati toccati tra la Penisola Balcanica e il Mar Nero, con punte di 7-8° inferiori alla media del periodo.

In Italia gli scarti termici (sempre riferiti alla media) sono stati più contenuti, attorno a 1-3°, qualcosa di più in termini di freddo solo sul basso versante adriatico e al meridione.

Gli esuberi termici li ritroviamo (sempre secondo lo standard del mese precedente) alle latitudini delle Isole Britanniche, la Scandinavia e soprattutto sulla Finlandia (dove gli esuberi sono stati più marcati).

Come si è comportato gennaio dal punto di vista precipitativo? Come si evince dalla seconda mappa, è stato un mese molto secco per diversi settori del Vecchio Continente.

La palma della carenza idrica spetta ai settori interni e meridionali della Spagna, al nord Italia, la Costa Azzurra e molti settori dell'Europa orientale, specie tra Romania e Bulgaria.

Le uniche zone che hanno visto esuberi precipitativi notevoli sono state la Grecia, parte della Penisola Anatolica e le regioni centro-meridionali italiane, unitamente alle coste mediterranee spagnole.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.39: A1 Milano-Bologna

coda

Code causa mostra a Parma (Km. 110,4) in uscita in entrambe le direzioni dalle 08:07 del 25 mar 2..…

h 08.31: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 5 km causa incidente nel tratto compreso tra Anagni - Fiuggi (Km. 603,5) e Ferentino in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum