Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come saranno disposti i centri di alta e bassa pressione in Europa nei prossimi giorni? Le mappe...

Anticiclone sugli scudi, specie sull'Europa centro-occidentale durante la settimana prossima. A seguire l'ipotesi più gettonata mostra l'arrivo di correnti miti occidentali che interesseranno anche l'Italia.

In primo piano - 2 Dicembre 2016, ore 11.29

Sembra ormai assodata la rimonta anticiclonica sull'Europa centro-occidentale prevista per la seconda parte della settimana prossima.

In Italia, dopo la parentesi più fredda al nord e instabile sulle Isole e al meridione, il tempo prenderà connotazione stabile a partire dall'Immacolata.

Oltre alla cessazione delle piogge si avrà un nuovo aumento delle temperature che riguarderà soprattutto i rilievi e le coste. L'alta pressione farà inoltre ristagnare l'umidità (e purtroppo anche le sostanze inquinanti) a livello del suolo sulle pianure, con rischio di formazioni nebbiose specie di notte e al primo mattino.

Come si modificherà l'assetto pressorio sul Continente tra lunedì 12 e domenica 18 dicembre?

La seconda mappa inerente al lasso temporale in parola, mette in evidenza il probabile ritiro dell'alta pressione verso sud. Ciò darà adito al flusso occidentale mite e umido di invadere gran parte del Continente e l'Italia.

Tutto ciò determinerà condizioni di spiccata variabilità sul nostro Paese, coi rischio di piogge sparse, ma in un contesto nettamente mite.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.59: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e Allacciament..…

h 16.56: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Doganella (Km. 19,8) e Corso Mal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum