Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 09 Dicembre - assente - Chiusi
Abetone(PT) 09 Dicembre 5 - 10 cm Aperti
Adelboden 09 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Airolo 21 Novembre - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 09 Dicembre 0 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 09 Dicembre 0 - 40 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 09 Dicembre 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 09 Dicembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 09 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 28 Novembre - assente - Chiusi
Andalo(TN) 09 Dicembre 0 - 13 cm Aperti
Andermatt 09 Dicembre 0 - 110 cm Aperti
Aprica(SO) 09 Dicembre 20 - 40 cm Aperti
Arcidosso(GR) 09 Dicembre - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 09 Dicembre 10 - 50 cm Aperti
Artesina(CN) 09 Dicembre 20 - 20 cm Aperti
Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 09 Dicembre 10 - 0 cm Aperti
Avoriaz 09 Dicembre 30 - 40 cm Aperti
Ayas(AO) 09 Dicembre 20 - 50 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ANALISI MODELLO EUROPEO - altro che primavera: occhio al grande nord

Il regime instabile e piuttosto freddo in Italia potrebbe proseguire per buona parte del mese, seppur alternato a condizioni di tempo migliori.

In primo piano - 14 Marzo 2016, ore 10.00

Dopo un inverno inesistente, ecco un mese di marzo che farà parlare di sé per via delle bizze atmosferiche che quasi sicuramente ci riserverà.

L'alta pressione non ci interesserà mai direttamente e a parte temporanee fasi di tempo migliore; l'instabilità potrebbe quindi dettare legge ancora a lungo, coadiuvata da temperature non certo all'altezza del periodo in questione.

La prima "sberla" alla primavera arriverà al centro-nord nella giornata di mercoledì 16 marzo. L'ingresso di un nocciolo freddo da est, oltre a determinare venti intensi e un calo anche sensibile della temperatura, formerà una depressione tra il Mar Ligure e la Costa Azzurra. Essa offrirà una spalla di correnti umide da sud-est che interesseranno segnatamente le regioni di nord-ovest, dove sono attese nevicate a quote molto basse, con locali sforamenti anche in pianura (prima cartina a lato).

Ma non finisce qui! Dopo un fine settimana all'insegna del tempo migliore, con un clima anche più consono alla stagione in corso, una nuova minaccia incomberà da nord tra martedì 22 e mercoledì 23 marzo (seconda figura a lato)

Il blocco freddo, questa volta, prenderà di mira il bacino centro-orientale del Mediterraneo, con effetti soprattutto al centro-sud. La "ragnatela" di isobare determinerà forti venti ovunque e un generale calo delle temperature sul nostro Paese.

Il rubinetto dall'aria fredda resterà comunque aperto, stante un grossa situazione depressionaria che abbraccerà gran parte del nostro Continente (terza figura a lato).

Giovedì 24 marzo il maltempo si sarà spostato all'estremo sud, ma nuovi attacchi da nord saranno in procinto di interessare il nostro Paese, con un nuovo carico di instabilità e aria fredda (frecce bianche).

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.50: A1 Roma-Napoli

incidente

Ripristino incidente nel tratto compreso tra Colleferro (Km. 592,5) e Anagni - Fiuggi (Km. 603,5)..…

h 05.41: A91 Autostrada Aeroporto Di Fiumicino

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Via Magliana Vecchia (Km. 4,8) e Allacciamento G.R.A. (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum